L’Aou di Sassari sbarca su Twitter e Instagram

L’Aou di Sassari sbarca su Twitter e Instagram

Alle ore 9,30 il primo “cinguettio” con la pubblicazione di un video sulla sensibilizzazione alla donazione di organi. Prevista l’attivazione di una serie di canali e piattaforme per connettere l’Azienda di viale San Pietro con i cittadini e creare coesione e appartenenza tra i dipendenti

Sassari 8 novembre 2021 – Il primo ‘tweet’, cinguettio, dell’Aou di Sassari è stato lanciato questa mattina alle 9,30. Per l’Azienda di viale San Pietro la presenza sui social network inizia da Twitter.

Alle ore 10,20, poi, è stato pubblicato anche il primo post di Instagram, il social dedicato alle fotografie. Per tutti e due le piattaforme il contenuto veicolato era relativo al primo dei sei video realizzati dall’Aou per sensibilizzare i cittadini alla donazione di organi e tessuti.

advertisement

La presenza dell’Aou di Sassari sui social è stata prevista all’interno del Piano di comunicazione approvato a settembre scorso dalla direzione strategica dell’Aou di Sassari.

Il piano prevede una graduale apertura di piattaforme in grado di connettere l’Azienda con i cittadini. Non solo. Nell’obiettivo a breve termine, infatti, è previsto il lancio di una newsletter dedicata al pubblico interno a cui si accompagnerà l’attivazione di un’applicazione di messaggistica istantanea, sempre per il pubblico degli operatori sanitari dipendenti dell’Aou.

«Per la prima volta l’Aou si affaccia sui social – afferma il commissario Antonio Lorenzo Spano – e lo fa in maniera graduale, iniziando con Twitter e Instagram. La comunicazione in sanità ha una rilevanza fondamentale e deve essere efficace, empatica, onesta e trasparente.

Vogliamo concentrarci su due fronti da una parte creare una maggiore connessione con i cittadini e dall’altra rendere i nostri dipendenti maggiormente partecipi della vita della nostra azienda, coinvolgendoli e suscitando senso di appartenenza, coesione e conoscenza».

In programma ci sono poi le aperture dei canali Linkedin e Telegram. A gestirli sarà la struttura Comunicazione e Relazioni esterne, coordinata dalla dottoressa Sara Sanna, che racchiude l’Ufficio relazioni con il pubblico e l’Ufficio stampa.

Sui social sarà possibile interagire, secondo gli orari prestabiliti, nel rispetto della Netiquette e del regolamento pubblicato sul sito web dell’Aou di Sassari.

L’Aou dal 2018, infine, è presente sul social media YouTube con 82 video, molti dei quali hanno superato le migliaia di visualizzazioni, con una punta di 22.721. Il canale dell’Aou, gestito dall’Ufficio stampa ha registrato in totale 67.552 visualizzazioni.