Da parte del Comune di Cuglieri , briciole per chi ha avuto danni consistenti dagli incendi del 24 e 25 luglio scorso

Dall’albo pretorio del comune di Cuglieri, per l’emergenza incendi del 24 e 25 luglio scorso, vengono stabiliti i criteri per la ripartizione delle donazioni in denaro e per l’approvazione del programma, in ordine alle destinazioni delle risorse, per il ripristino dell’agibilità e la messa in sicurezza delle abitazioni private.

“Si ricorda – ci scrive il nostro lettore Giorgio Loi – che la Regione Sardegna con delibera del 25 luglio 2021 n 31/1, ha dichiarato lo stato di emergenza regionale in relazione agli eventi calamitosi dovuti alla diffusione degli incendi e chela giunta comunale di Cuglieri, ha recepito con delibera n 74 del 27/07/2021, dichiarando lo stato di calamità naturale per l’incendio sviluppatosi il 24 e 25/07/2021 nel suo territorio. Inoltre con la delibera n 75 del 27 luglio 2021, sempre l’amministrazione comunale di Cuglieri, ha promosso la raccolta fondi “DONAZIONEPER EMERGENZA INCENDI CUGLIERI 2021. Con successiva delibera n. 41 del 16/09/2021, “stabilisce di accettare con animo grato le donazioni in danaro pervenute al Comune di Cuglieri ed attualmente utilizzabili per un importo di euro 204.183,87, incassati sino a quel momento”. Con successiva delibera n.106 del 30/09/2021, emanata dalla giunta esecutiva, sempre il Comune di Cuglieri stabilisce i criteri per destinare le donazioni relative al ripristino dell’agibilità e la messa in sicurezza delle abitazioni private, con un ammontare complessivo di euro 39.180,77 dei 204.183,87 dell’importo ricevuto dalle donazioni per l’incendio. Considerando che una sola abitazione privata – continua il nostro lettore – ha subito danni strutturali per oltre 230.000,00 euro in preventivi non definitivi, oltre al danno sui 4 ettari e 750 di macchia mediterranea, con 500 ceppi di mirto, olivastri, lentischio, l’amministrazione comunale di Cuglieri ha pensato di concedere, bontà loro, ai proprietari dell’immobile due bonifici, di cui uno da 4000,00 euro ed uno da 1000,00 euro con scritto a saldo, il che vuol dire che con tale cifra si pensa di mettere in sicurezza l’abitazione privata.

Sarà nostra cura verificare come saranno distribuite le rimanenti risorse dei 39180,77 – conclude Loi – naturalmente verificheremo anche l’utilizzazione dei restanti 165.003,10 dell’ammontare delle donazioni ricevute per l’incendio del 24/25/2021 nel territorio del comune di Cuglieri”.

advertisement