Olbia: al via le installazioni dei nuovi contatori elettronici

Olbia: al via le installazioni dei contatori elettronici di e-distribuzione per un territorio sempre più smart

A Olbia verranno installati circa 40.000 nuovi contatori Open Meter 2.0, le operazioni si concluderanno entro aprile 2022.

 

Olbia, 15 settembre 2021 – Prendono il via nel mese di settembre, a Olbia le installazioni degli Open Meter 2.0, i contatori di nuova generazione targati E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione.

Gli interventi avverranno prestando la massima attenzione agli aspetti di sicurezza e salute del personale di E-Distribuzione e delle imprese appaltatrici, che saranno dotati di tutti i DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) necessari, previsti dalla normativa vigente. Progettato in Italia da E-Distribuzione, con un design innovativo concepito dall’architetto Michele De Lucchi, il nuovo Open Meter è uno strumento ad alta tecnologia che reca molti vantaggi, dal monitoraggio costante dei consumi alla domotica.

advertisement

 

 Olbia verranno sostituiti complessivamente circa 40.000 contatori e le operazioni si concluderanno entro aprile 2022. La data relativa al singolo intervento sarà comunicata tramite avvisi esposti, con qualche giorno di anticipo, all’ingresso degli immobili interessati dalla sostituzione.

L’intervento è completamente gratuito e i clienti non dovranno versare alcun compenso al personale impegnato nell’operazione. Queste azioni si aggiungono alle iniziative che E-Distribuzione mette in atto per la sicurezza e la tutela dei cittadini: oltre al tesserino identificativo dotato di fotografia in possesso di ogni operatore, i clienti hanno infatti a disposizione un ulteriore strumento per la verifica dell’identità dell’addetto alla sostituzione, a cui è possibile chiedere di generare un codice PIN che, chiamando il numero verde 803 500 (selezionare tasto 4) oppure utilizzando il servizio dedicato su APP o sul sito web E-Distribuzione, consente di acquisire i dati anagrafici dell’incaricato alla sostituzione. 

 

Progettato in Italia da E-Distribuzione, con un design innovativo concepito dall’architetto Michele De Lucchi, il nuovo Open Meter è uno strumento ad alta tecnologia che reca molti vantaggi, dal monitoraggio costante dei consumi alla domotica.

Infatti il nuovo Open Meter è uno strumento innovativo e ad alta tecnologia che fornisce numerosi vantaggi: in aggiunta ai servizi di telelettura e telegestione già disponibili con i precedenti apparecchi, infatti, il contatore 2.0 offre ai clienti informazioni sempre più puntuali per il monitoraggio dei consumi e consente di abilitare i servizi innovativi di domotica, la cosiddetta smart home.

Con il nuovo contatore è possibile verificare in ogni istante l’energia consumata nelle diverse fasce orarie del giorno ed analizzare la potenza mediamente assorbita ogni quarto d’ora, per avere maggiore consapevolezza dei propri consumi e individuare il contratto di fornitura più idoneo.

 

I referenti di E-Distribuzione hanno incontrato il Sindaco Settimo Nizzi per illustrare il piano di sostituzione sul territorio e far conoscere tutte le azioni adottate per tutelare la cittadinanza. A margine dell’incontro, dopo aver preso visone del piano di installazione predisposto dall’azienda e dei vantaggi che offriranno i nuovi Open Meter il primo cittadino ha detto:

”Apprezziamo in modo particolare sia  l’operazione Open Meter, che consentirà di avere un territorio sempre più smart, sia le azioni pianificate dall’azienda per garantire la massima informazione e sicurezza ai nostri concittadini”.

 

Sul sito web e-distribuzione.it i clienti possono reperire tutte le informazioni relative al progetto, consultare il piano di installazione e scaricare materiale illustrativo come la guida tecnica all’Open Meter. Inoltre, registrandosi gratuitamente all’area riservata del sito, è possibile scaricare il rapporto di sostituzione con tutti i dati di interesse, comprese le letture di rimozione, a partire dal secondo giorno successivo all’intervento.