Arrestati a Cagliari per furto e tentata rapina

Polizia di Stato di Cagliari: Arrestati due soggetti responsabili uno di furto aggravato e l’altro di tentata rapina aggravata.

Il primo episodio si è verificato nella tarda mattina all’interno di una farmacia in via Liguria a Cagliari dove un 28enne ha trafugato dei prodotti sanitari dal valore complessivo di 100€.

Il soggetto, appena entrato nella farmacia, è stato subito riconosciuto dal personale medico per essere un affezionato “habitué” in quanto autore di diversi furti. Anche in questa occasione il giovane non ha resistito alla tentazione e si è impossessato di prodotti per la cura del corpo per un costo complessivo di 100€ circa.

L’azione del ragazzo ha seguito una strategia oramai consolidata e conosciuta infatti approfittando della presenza di altri clienti e che tutto il personale medico era interno a servirli, ha preso 6 confezioni di prodotti per la cura del corpo dagli scaffali per occultarle all’interno dello zaino.

advertisement

Come detto, il personale della farmacia aveva riconosciuto il ragazzo, e un medico ha osservato le sue azioni e quando lo ha visto uscire si è messo al suo inseguimento chiamando il 113.

Durante la conversazione con l’operatore, le Volanti erano già state allertate raggiungendo in brevissimo tempo la via Liguria. Il Dottore ha quindi comunicato che il ragazzo era salito a bordo dell’autobus nr 13 dove gli Agenti lo hanno trovato e bloccato.

All’interno dello zaino c’erano tutte le confezioni che in sede di denuncia sono state restituite alla responsabile della farmacia.

L’autore del furto, 28enne nato a Carbonia ma di fatto senza fissa dimora, è stato tratto in arresto per furto aggravato. Questa mattina si terrà l’udienza con rito direttissima.

Il secondo episodio è avvenuto presso il supermercato in Viale la Playa, sempre a Cagliari. Anche in questo caso a commettere il reato è stato un uomo di 34 anni cagliaritano che ha riempito lo zaino con 10 prodotti per l’igiene personale (shampoo, gel per capelli, bagno schiuma, pennello e rasoio da barba) per una spesa di circa 52€.

La sua azione però non è passata inosservata perché un addetto alla vigilanza lo ha bloccato subito dopo aver forzato un tornello in prossimità dell’uscita. Il vigilante lo ha invitato a restituire quanto occultato all’interno dello zaino ma l’uomo, vistosi scoperto, lo ha prima strattonato e poi colpito con violenza tentando di farlo cadere ma il tentativo non è riuscito perché è stato immobilizzato sino all’arrivo degli Agenti.

Il responsabile del supermercato dopo la denuncia ha ripreso possesso della merce mentre l’autore della tentata rapina aggravata è stato tratto in arresto.

Anche per lui nella mattina odierna si terrà l’udienza di convalida con rito direttissima.

Altro episodio che ha portato la denuncia in stato di libertà di un cittadino minore straniero si è verificato nel primo pomeriggio nella centralissima Piazza Ingrao dove gli Agenti delle Volanti sono intervenuti per una lite che ha coinvolto quattro cittadini nordafricani.

Durante il controllo un poliziotto si è accorto che uno dei quattro, un minore di 17 anni, ha gettato per terra un coltello che teneva nascosto nella tasca dei pantaloni. Il ragazzo accompagnato in Questura è stato denunciato in stato di libertà