Il punto di Roberto Napoletano. Task force di talenti destinazione Sud

traveTv e giornali
Roberto Napoletano.

Il punto di Roberto Napoletano. Task force di talenti destinazione Sud

La nuova ricostruzione – Non si tratta di inseguire le onde ma di fare le cose
 
Il Mezzogiorno ha bisogno di svuotare gli hub dei vaccinatori e di sostituirli con gli hub dei geometri. Serve una nuova Cassa 4.0 presso Cdp con il meglio di progettisti tecnici, esperti informatici e amministrativi. Bisogna che questa nuova falange di poche centinaia di persone di talento e di esperienza faccia rete con i territori e marci con la copertura politica totale del governo perché l’errore più grande che si potrebbe commettere è quello di lasciare in mano alle Regioni i progetti e la gestione di una parte del Pnrr
La nuova ricostruzione
di Roberto Napoletano, Direttore del Quotidiano del Sud – l’Altravoce dell’Italia
Siamo il Paese che non ha il senso delle cose e insegue le onde. O siamo no-vax o vogliamo la legge che obbliga a vaccinarsi, per capirci. La verità è che fuori dalle onde mediatiche sul terreno delle cose da fare il tempo non è comprabile perché non ce ne è più. Diciamo che è finito. Perché il futuro dell’Italia si decide nei prossimi sei mesi e, quindi, abbiamo bisogno oggi, non domani, che il piccolo e il grande Comune del Sud sia in grado di fare un buon progetto per partecipare ai bandi di gara per gli asili nido e/o per la riqualificazione dei territori e, ancora di più, sia in grado di gestire la realizzazione e l’attuazione di quel progetto nei tempi prestabiliti concordati con l’Europa. Questo è il punto centrale della questione Mezzogiorno di oggi.
Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui: