“I monumenti incontrano la lettura”: via alla rassegna letteraria di CoolTour Gallura

I monumenti incontrano la lettura Gallura

Inizia oggi la decima edizione della rassegna letteraria itinerante I monumenti incontrano la lettura” organizzata dalla CoolTour Gallura.

La mente dei Tazenda, Gino Marielli, stasera presenta alle 20, a Vignola, il suo libro “L’indiana di Luogosanto”. A questo primo appuntamento, seguiranno altri cinque incontri in altrettante date. 

 

Luca Telese e Nicola Muscas, Paola e Flavio Soriga, Donatella Bianchi, Carlo Mannoni: sono i protagonisti del calendario della rassegna letteraria “I monumenti incontrano la lettura”. La manifestazione è organizzata dalla cooperativa al femminile Cooltour Gallura di Santa Teresa Gallura, e, come sempre, sarà itinerante: toccherà i Comuni di Santa Teresa, Aggius e Aglientu. “Siamo giunte alla decima edizione, e siamo contentissime di aver raggiunto questo risultato, per noi storico – spiega Stefania Simula, della Cooltour Gallura – bisogna dire che non è stato facile riuscire a districarci tra le mille esigenze di un periodo complicato come questo, soprattutto la realizzazione di eventi, ma abbiamo ugualmente raggiunto la quadra e riteniamo di aver costruito un valido programma”.

Sarà una rassegna con alcuni autori ormai affermati e altri tutti da scoprire, ecco il calendario: 

Oggi, 20 luglio, ore 20, nella piazza Vignola mare di (Aglientu) Gino Marielli, con un magnifico tramonto a fare da cornice, presenta il suo libro “L’indiana di Luogosanto”, un’opera in cui l’autore prende spunto dall’adozione di un bambino dell’India per iniziare un fervido viaggio introspettivo. 

advertisement

Sabato 24 luglio, alle 21,30 nell’anfiteatro del porto di Santa Teresa Gallura, Luca Telese e Nicola Muscas parleranno di sport, in particolare del Cagliari Calcio. Il noto giornalista presenterà il libro Cuori Rossoblu mentre lo scrittore emergente sardo introdurrà “Isla Bonita – amori, bugie e colpi di tacco”. L’incontro sarà moderato dal giornalista Alberto Urgu.

Il 9 agosto sarà il turno di Donatella Bianchi, giornalista, scrittrice, divulgatrice e conduttrice di Linea Blu. Appuntamento alle 21,30 a Vignola, nella spiaggia che quest’anno ha conquistato per la prima volta la Bandiera blu. Donatella Bianchi, racconterà il suo libro “L’eredità del mare – i tesori in pericolo del nostro Mediterraneo”.

Il 13 agosto ci sarà l’evento speciale della rassegna: i partecipanti impareranno a “leggere” il cielo. Si tratta infatti di una serata dedicata all’osservazione astronomica che si svolgerà nel sito archeologico di Lu Brandali, a Santa Teresa, a partire dalle 20,30. Si tratta dell’unico evento a pagamento della manifestazione, ed è realizzato in collaborazione con l’associazione astronomica nuorese Planetario di Nuoro. Sarà una “visita guidata” alle costellazioni osservabili sia a occhio nudo, che tramite alcuni telescopi che verranno messi a disposizione dell’associazione.

Il 26 agosto la rassegna I monumenti incontrano la lettura si sposterà ad Aggius, nel bellissimo contesto all’aperto del locale “La colti di Lu Mulinu”. Dalle 19,30, Paola Soriga presenterà il suo libro “MaicolGecson”, la storia di Remigia Porcu, la bambina che voleva essere il grande cantante americano. Con Paola Soriga, ci sarà il fratello Flavio che modererà l’incontro.

Infine, il 2 settembre chiuderà la manifestazione Carlo Mannoni, ex assessore regionale ai Lavori pubblici ai tempi della Giunta Soru e originario di Santa Teresa. Proprio nella località turistica del nord Gallura si svolgerà l’incontro, che sarà moderato da Pinuccia Sechi. Appuntamento alle 21,30, nell’anfiteatro del porto di Santa Teresa per scoprire il libro “Il Verso del gabbiano: l’ultima giornata del sindaco”.

Tutti gli incontri sono gratis, eccezion fatta per la serata dedicata all’osservazione delle stelle.

Per esigenze legate al contenimento della pandemia, per partecipare sarà necessario prenotare al numero 3920547979.

La decima edizione della rassegna è stata creata in collaborazione con il Comune di Santa Teresa, il Comune di Aglientu, il locale “La colti di Lu Mulinu di Aggius e la Marina di Santa Teresa, con il contributo della Fondazione di Sardegna e la Farmacia Bulciolu di Santa Teresa.