quartetto enarmonia

Tre concerti per l’Associazione Progetto Enarmonia

La Sala “Manzella” del Seminario arcivescovile di Sassari ospiterà nel prossimo fine settimana il debutto artistico dell’Associazione Progetto Enarmonia, la nuova realtà culturale sassarese che propone tre concerti, sabato alle 17,30 e alle 20,30, domenica alle 12. In programma i Quartetti op. 108 n. 7 e op. 110 n.8 di Dmitrij Shostakovič, eseguiti dal Quartetto Enarmonia (Alessandro Puggioni e Alessio Manca, violini; Gioele Lumbau, viola; Francesco Abis, violoncello).

I concerti saranno impreziositi dai contributi della musicologa Paola Cossu, docente di Storia della musica al Conservatorio di Bari.

L’Associazione Progetto Enarmonia mira a valorizzare i giovani talenti del territorio che hanno appena concluso gli studi, accompagnandoli nel mondo del lavoro e contribuendo nel contempo alla diffusione della cultura musicale nel territorio. L’esigenza di dar vita ad un nuovo percorso culturale-didattico intende collegare le figure professionali attive nell’ambito musicale sardo e le realtà didattiche territoriali; l’Associazione Progetto Enarmonia, in sintesi, vuole porsi come nuova proposta di attività musicale professionale a servizio della comunità territoriale, valorizzando le competenze dei futuri artisti locali. I concerti, inoltre, grazie alla collaborazione con il Seminario arcivescovile consentiranno di valorizzare e aprire al pubblico gli splendidi spazi della struttura, pressoché sconosciuti agli stessi sassaresi.

advertisement

È ancora possibile prenotare la presenza per il matinée del 6 giugno, inviando una mail all’indirizzo info.progettoenarmonia@gmail.com.