Festival letterario Sanluri legge 2021

festival rete dei castelli a sanluri

Al via venerdì, 18 giugno, la rassegna letteraria «Sanluri legge» 2021, che quest’anno
propone un calendario d’eccezione con la presenza di alcuni nomi di spicco sul panorama
nazionale quali Alessandro Sallusti, Luca Palamara e Giampiero Mughini.

La V edizione dell’evento è promossa dal Comune di Sanluri, con il sostegno della
Fondazione di Sardegna, della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della
Pubblica Istruzione, del Touring Club Italiano Sardegna e con l’organizzazione
dell’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo.

Sono previste sei giornate da vivere tra la splendida cornice del Castello di Sanluri e il
Parco S’Arei (ex Scolopi), sotto la direzione artistica di Giovanni Follesa. Si inizia con
Vanessa Roggeri che propone il suo libro “Il battito dei ricordi”, alle ore 18.30 di venerdì 18
giugno.

advertisement

Il percorso letterario proposto si svilupperà poi venerdì 25 giugno, alla stessa ora, con la
presentazione del libro di Francesco Abate “I delitti della salina”. Nello stesso fine
settimana nel consueto orario, sabato 26 gli ospiti saranno Alessandro Sallusti e Luca
Palamara che portano il volume “Il sistema. Potere, politica affari: storia segreta della
magistratura italiana”, insieme sul palco per quella che si annuncia al momento come
unica tappa in Sardegna.

Sarà l’occasione per sviscerare i contenuti del loro e per dialogare sulle ultime vicende nazionali che riguardano la riforma della giustizia e non solo. Domenica 27 invece sarà la volta di Lorenzo Scano che propone il suo romanzo noir “Via libera”.

Chiudono la rassegna, giovedì 1 luglio e venerdì 2 luglio alle ore 18.30, rispettivamente Ciro Auriemma con il suo volume “Il vento ci porterà” e Giampiero Mughini che propone
infine il suo ultimo libro “Nuovo dizionario sentimentale