Dramma familiare a Sestu

controlli nei cantieri

Ieri sera, in un appartamento a Sestu, paure, minacce  violenza sono state le protagoniste indiscusse del dramma cui gli agenti della squadra dei Carabinieri hanno dovuto assistere.

L’allarme è stato, fortunatamente, dato nell’immediato, ma ciò non ha esonerato il giovane ventiseienne di colpire la madre.

All’arrivo degli agenti, il giovane era visibilmente in uno stato psicofisico alterato.

advertisement

Il giovane è stato fermato e arrestato per violenza e maltrattamenti familiari.

Al termine della formalità di rito il ragazzo è stato chiuso nella camera di sicurezza ed è stato giudicato con rito direttissimo: arresto e allontanamento immediato dalla casa familiare.

Il processo è stato rinviato al 19 luglio.