detenzione a fini di spaccio

Desulo (NU): detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e armi clandestine

Nella mattinata di ieri, nel corso di un servizio coordinato della Compagnia Carabinieri di Tonara, i militari della Stazione di Desulo (NU), unitamente al personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia e della Stazione di Ovodda, a conclusione delle attività di polizia giudiziaria svolte, hanno tratto in arresto L.N., classe ’93, per detenzione ai fini di spaccio di 450 g di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, deferendolo inoltre per detenzione di arma clandestina e detenzione abusiva di armi e munizioni poiché in possesso di una pistola rudimentale, composta da canna intagliata nel ferro, con percussore a molla e cane, sottoposta agli accertamenti tecnici del RIS di Cagliari per valutarne la potenzialità offensiva, n. 1 cartuccia cal. 12 a palla illegalmente detenuta, una pistola a salve marca “New Police” cal. 8 mm. senza matricola e priva di bollino rosso attestante la non pericolosità della stessa.

Nel medesimo contesto operativo, è stato tratto in arresto C.A., classe ’66, per detenzione ai fini di spaccio di 80 kg circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, custoditi all’interno della propria abitazione, che avrebbe potuto fruttare oltre 500.000 euro.

Il tutto è stato sequestrato dai militari procedenti e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Oristano ha disposto l’arresto presso il proprio domicilio in attesa della convalida, avvenuta nella mattinata odierna.

advertisement