Sindaci sardi contro le scorie nucleari in Sardegna

Sindaci sardi

Sindaci sardi uniti per dire no alle scorie nucleari in Sardegna.

Erano tanti, questa mattina, alla Fiera di Cagliari, i Sindaci sardi che hanno voluto manifestare la loro opposizione al progetto per la realizzazione anche nell’isola dei depositi di stoccaggio delle scorie nucleari.

Tante fasce tricolori che, malgrado le difficoltà legate alla pandemia da Covid-19, hanno voluto mandare un messaggio inequivocabile, lo stesso che accomuna tutte le comunità isolane da quasi vent’anni.

advertisement

Oristano era rappresentata dal Sindaco Andrea Lutzu: “La pericolosità per la salute che quelle scorie comportano, non riguarda solo i comuni inseriti nell’elenco dei siti dove sorgeranno i depositi di stoccaggio. Questo è un tema che riguarda ogni sardo e che irrompe in un’isola già messa in ginocchio dall’emergenza sanitaria da coronavirus.

Mai come oggi tutti i sardi sono uniti nella battaglia a difesa della loro terra e del loro diritto alla salute. Nei prossimi giorni tutti i consigli comunali saranno chiamati a dare voce a questo protesta formalizzando con appositi ordini del giorno la ferma contrarietà alle scorie nucleari nell’isola”.