La sacra famiglia Van Dick
La sacra famiglia

“La Sacra Famiglia con Sant’Anna e Angelo”

Per la rubrica culturale “Alle Origini della nostra civiltà”, ci siamo recati a Moltedo, frazione di Imperia, per visitare e fotografare il quadro “La Sacra Famiglia con Sant’Anna e Angelo”, attribuito a Van Dyck.

Il prezioso quadro, che ora si trova all’interno della chiesa di San Bernardo, in origine si trovava nella rupestre chiesa di Sant’Anna e fu realizzato dal celebre pittore fiammingo usando una rozza tela adoperata dai contadini per la raccolta delle olive.

La leggenda

La leggenda, tramandata nei secoli, vuole che Antoon Van Dyck si trovasse a Moltedo perché era fuggito da Genova con la nobildonna Marchesa Paolina Adorno. Secondo numerosi storici e critici d’arte, pare che le sembianze della donna, desiderata e amata, prendano forma nella figura della Vergine dipinta nel quadro.

advertisement

Van Dyck si trovava a Moltedo non a caso. Infatti, il piccolo borgo ligure situato sulle alture di Porto Maurizio, in un territorio di confine tra la Repubblica Ligure e il Piemonte, dava la possibilità al pittore di poter fuggire, in caso di vendetta del Marchese Antonio Giulio Brignole Sale, marito di Paolina Adorno e personaggio influente dell’epoca.

La sacra famiglia Van Dick
La sacra famiglia con San’Anna e Angelo

La chiesa di San Bernardo e il quadro sono visitabili la domenica dopo la S. Messa delle ore 10:30 o chiamando su appuntamento il numero 3496953805.

Christian Flammia