La nuova democrazia

Sulla scena politica italiana una nuova Democrazia Cristiana

A seguito del Convegno della Fondazione DC, tenutosi lo scorso fine settimana, a Saint Vincent, Biagio Maimone, fondatore con Aurelio Coppeto del Movimento “Sudisti Italiani”, che ha partecipato all’iniziativa “Laudato Si'” di Gianfranco Rotondi, insieme al noto comunicatore Marcello Silvestri e alla scrittrice Maria Maimone, conoscitori della comunicazione politica e giornalistica nazionale online, dà vita alla corrente di pensiero “La Nuova Democrazia”, a cui stanno per aderire autorevoli esponenti del mondo politico ed economico nazionale.

“La Nuova Democrazia” gli obiettivi

La comunicazione online, di elevato livello, viene finalizzata alla creazione di un progetto politico che si prefigge di fornire sostegno alle iniziative tese al progresso del lavoro e dell’economia del nostro Paese.

Biagio Maimone intende divulgare i contenuti espressi nel testo del programma, scritto insieme a Maria Maimone, che prelude alla costituzione di un movimento di pensiero che si prefigge di essere un riferimento e, nel contempo, un laboratorio di idee e iniziative per altri movimenti e partiti moderati, che non si riconoscono più nel centro-destra e nel centro-sinistra. Ciò in un’ottica di condivisione di programmi.

advertisement

Il Convegno della Fondazione DC ha posto in luce la necessità di creare una nuova corrente di pensiero politico, in quanto la politica si sta dirigendo verso orizzonti nuovi.

Si intende, in definitiva, ricreare il centro politico nazionale che non sia stampella di altri partiti di governo, ma che sia Movimento di pensiero autonomo, che accolga cattolici e laici e si ispiri alla filosofia della religione cattolica, aprendosi a una visione di ampio respiro internazionale.

Marcello Silvestri dichiara:

“Non vogliamo essere un movimento che rompe equilibri esistenti, ma vogliamo essere veicolo di idee di proposte moderate, destinate soprattutto agli astensionisti”.

Silvestri aggiunge, inoltre, che:

“Si delineerà un nuovo progetto per unificare il Paese Italia, così come vuole l’Europa, anche al fine di fornire supporto alla PMI e ai professionisti, nonché a tutti coloro che lavorano a reddito fisso. Vogliamo superare, con azioni concrete, il populismo che ha portato il Paese Italia, nonostante le capacità di alcuni esponenti politici, a uno stato di crisi non più sostenibile”.

“Il Movimento ‘La Nuova Democrazia’ intende far rivivere la fede che animava gli albori dei movimenti politici, poi divenuti partiti, dopoguerra, che ponevano al centro l’essere umano, il lavoro e la ricostruzione, ritenuti valori fondamentali di uno Stato democratico” sostiene Maimone che e aggiunge, inoltre: “L’obiettivo primario del Movimento è di essere polo di alleanze moderate, utili a fondare uno Stato veramente democratico, ridefinendo, innanzitutto, i valori morali e, conseguentemente, i valori sociali ed economici della vita politica e di quella umana, partendo dal messaggio cristiano, che vede nella religione cattolica la sua più eminente. La Nuova Democrazia tutti accoglie in un disegno di emancipazione morale, umana, sociale e culturale”.