Cagliari: continuano le proteste contro l’ERSU

Gli studenti: "La casa è un nostro diritto fondamentale, non accetteremo che venga calpestato!".

Studenti disabili non tutelati dall'ERSU

Cagliari: continuano le proteste contro l’ERSU

“Venerdì 23 ottobre, intorno alle 10, saremo in presidio davanti all’ERSU, a rivendicare il diritto alla casa per tutti gli studenti fuorisede aventi diritto.

Già nei sit-in di luglio avevamo denunciato la situzione potenzialmente grave, che ora è diventata realtà: 1.005 domande per 349 posti disponibili, dopo una riduzione di 206 posti letto. Centinaia e centinaia di esclusi (350), soprattutto tra le matricole: 422 idonei per appena 79 posti disponibili. La casa è un nostro diritto fondamentale, non accetteremo che venga calpestato!”.