Sono arrivati tanti giovani e tanti giocatori esperti (su tutti Diego Godin). Ora però bisogna cedere e tra la lista dei possibili rossoblù in partenza c’è l’ex capitano Ceppitelli.

Negli ultimi giorni di mercato il Cagliari deve cedere quei giocatori che non rientrano ormai nelle gerarchie o schemi del mister Di Francesco. Il primo candidato a lasciare la Sardegna è Riccardo Ladinetti, inserito nella trattativa con l’Inter per riportare a Cagliari Nainggolan (insieme ad un’altra contropartita tecnica).

Poi ci sono due giocatori che sono stati al centro delle cronache a seguito della positività al Covid-19: Luca Ceppitelli e Filip Bradaric. Entrambi hanno saltato tutta la pre stagione per via della positività, di conseguenza non si sono potuti mostrare al nuovo allenatore.

advertisement

L’ex capitano è seguito con forte interesse dal Torino e dal Parma dell’ex DS Carli, ma attenzione anche al Genoa di Maran. Ceppitelli ormai è un di più in una squadra che ormai ha affidato la difesa a Godin.

Bradaric, invece, è corteggiato dal Paok Salonicco. Il vice campione del mondo croato non è mai entrato pienamente nel gioco del Cagliari, di conseguenza è giunta l’ora di separarsi. La formula sarebbe quella del prestito con obbligo di riscatto.

Per quanto Pajac molto probabilmente continuerà a farsi le ossa in serie B dopo l’esperienza non entusiasmante al Genoa. Su Despodov, invece, ci sono diverse pretendenti in Bundesliga ma anche in Turchia con il Galatasaray in pole position.

Come detto il reparto difensivo ora segna diversi giocatori, forse troppi. Per questo non bisogna escludere a priori la possibile cessione di Pisacane. Logicamente il giocatore non è in cima alla lista dei partenti, infatti lascerebbe la città solo nel caso in cui in club dovesse presentare una grossa offerta.

Nel mentre in casa rossoblù si aspetta in trepidante attesa il ritorno di Nainggolan.