Cosa rimane della Manifattura Tabacchi di Cagliari?

L’incontro: “Cosa rimane della Manifattura Tabacchi di Cagliari?”

Durante la prestigiosa kermesse Cagliaritana del Festival dell’Architettura 2020, la compagnia teatrale Impatto teatro presenta l’evento site specific “Storie di Manifattura” attraverso l’incontro “Cosa rimane della Manifattura Tabacchi di Cagliari?”, che si terrà presso la struttura dell’ex fabbrica di tabacchi dal 28 settembre al 18 ottobre 2020.

Lunedì 21 settembre, dalle ore 20:00, verrà illustrato il progetto “Storie di Manifattura”. Un viaggio tra passato e presente in un luogo importantissimo per la Città di Cagliari. Il progetto si chiuderà con lo spettacolo dal titolo “Cosa Rimane?” che verrà realizzato tra il 14 e il 18 ottobre con due repliche giornaliere.

Storie di Manifattura

L’ex fabbrica di tabacchi e il suo quartiere custodiscono ricordi e segreti che ancora pochi conoscono. Il progetto di Impatto Teatro, “Storie di Manifattura”, vuole raccontarli, a partire dalle tante testimonianze raccolte (anche durante il periodo di isolamento) con un connubio di teatro, danza, musica, video e nuove tecnologie. Un modo nuovo e sperimentale per ridare centralità a un luogo importantissimo per Cagliari, facendolo vivere com’era e come sarà.

Durante l’incontro “Cosa rimane della Manifattura Tabacchi di Cagliari?” si analizzeranno il passato, il presente e il futuro della Manifattura tabacchi.

I relatori

I relatori dell’evento saranno:

  • Karim Galici – fondatore della compagnia Impatto teatro, regista, attore e drammaturgo;
  • Sandra Ennas – responsabile settore trasferimento tecnologico per Sardegna Ricerche;
  • Michele Casciu – architetto AMC Associati, responsabile del progetto architettonico di restauro della Manifattura Tabacchi;
  • Roberta Vanali – critica d’arte, tutor degli studenti del Liceo Artistico di Cagliari e curatrice delle installazioni scenografiche per “Storie di Manifattura”;
  • Andrea Forges Davanzati – scultore, designer dell’acciaio e scenografo di “Storie di Manifattura”;
  • Emidio Porru – ex dipendente della manifattura tabacchi (operaio);
  • Beppe Martini – ex dipendente della manifattura tabacchi (infermiere).

Modera Riccardo Bianco: giornalista e referente della comunicazione di Impatto Teatro.

L’evento si svolgerà presso la Sala Officine al primo piano dell’edificio dalle ore 20:00 sino alle ore 21:30. Per via delle normative Covid è obbligatorio registrarsi cliccando qui.

Festival dell’Architettura 2020

Un grande orgoglio per la Città di Cagliari in quanto sono state sette le università che hanno vinto questo importante bando del MIBACT su quarantanove progetti presentati. Una kermesse il cui obiettivo è quello di “promuovere la diffusione tra tutti i cittadini dell’importanza del ruolo dell’architettura di qualità per il progresso civile, sociale ed economico del Paese”.

Dal 18 settembre al 27 settembre presso “Sa Manifattura” si svolgeranno le differenti iniziative del Progetto dal titolo “I confini del cambiamento. Cagliari tra terra e acqua. Architettura e luoghi sensibili”.

Calendario degli eventi: https://www.fac2020.it/programma/

Impatto teatro

È una compagnia fondata da Karim Galici nel 2002 come iniziativa culturale dell’Università degli Studi di Roma 3. Si forma a partire da un gruppo di ragazzi che realizza spettacoli in cui vengono annullate le divisioni tra palco e platea con attori e spettatori che si mescolano per arrivare a creazioni collettive in cui si è tutti partecipanti. Come in un rituale, una festa o un gioco.

A distanza di quasi vent’anni, pur essendo cambiati diversi componenti – e avendo spostato la sede da Roma a Cagliari – Impatto Teatro continua la sua ricerca, approfondendo il lavoro con lo spettatore attraverso i cinque sensi. Negli ultimi anni ha collaborato con ASMED e Abaco Teatro portando in scena spettacoli multidisciplinari che coinvolgono professionisti e non professionisti e ha diretto progetti artistici di inclusione sociale insieme alla Caritas e a diverse cooperative onlus.