Chiusura delle scuole in Campania

Il CNDDU interviene sulle dichiarazioni della Senatrice Tiziana Drago

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani, preso atto delle dichiarazioni della senatrice Tiziana Drago (Movimento 5 Stelle) sul suo profilo Facebook inerenti alle possibilità da parte del Governo e del Ministero dell’Istruzione di avviare una procedura di mobilità straordinaria per i docenti fuori sede (“esiliati” l. 107/2015), auspica che alle parole segua un velocissimo intervento normativo onde definire al più presto possibile la sorte di “color che son sospesi” e alleviare i disagi di famiglie ormai allo stremo soprattutto nella condizione attuale di emergenza Covid-19.

Ricordiamo che gli spostamenti di chi è fuori casa ed è esposto a contatti diretti con un elevato numero di studenti (esempio: un docente appartenente alla classe di concorso A046 – discipline giuridiche ed economiche avendo mediamente due ore per classe nel biennio di una scuola superiore incontra circa 180 studenti) come il personale educativo potrebbe contribuire notevolmente alla propagazione del virus; senza contare che potrebbero aprirsi conteziosi legali circa le condizioni di sicurezza messe in atto nelle scuole di riferimento.

In conclusione, non è il momento di tergiversare: dal 1° settembre parte il nuovo anno scolastico e attualmente i contagi sono in fase di crescita.

Prof. Romano Pesavento, Presidente CNDDU

cnddu sul disastro di molare