elezioni comunali 2020 a quartu san'elena - logo

Comunali 2020: patto politico e primarie per il centrosinistra quartese

I rappresentanti del Partito Democratico, Art. 1, Partito dei Verdi-Europa Verde, Partito Socialista, Progressisti, Possibile, unitamente ai movimenti Cambiamo Quartu, Ajò Insieme e Impari, propongono alla città un progetto che si riconosca nei valori e nelle istanze di un centrosinistra progressista, ambientalista e identitario.

L’incontro, introdotto dal segretario regionale del PD Sardegna, Emanuele Cani, ha visto la partecipazione delle forze del centrosinistra quartese e delle realtà civiche che, negli ultimi mesi, hanno contribuito a sviluppare un dibattito pubblico attorno alla costruzione di una coalizione che segni una totale discontinuità con gli ultimi dieci anni di governo cittadino.

Per dare forza ed energie al progetto, date le diverse sollecitazioni scaturite dal dibattito interno delle forze politiche, si è deciso di adottare lo strumento delle elezioni primarie per la scelta del candidato a sindaco. Le primarie saranno precedute dalla sottoscrizione di un patto politico che impegnerà tutti i partiti e i movimenti a rispettarne l’esito contribuendo programmaticamente e con le proprie liste alla vittoria elettorale.

Firmato
Giuseppina Demurtas – Partito Democratico Quartu
Nino Cois – Articolo 1
Renzo Onnis – Partito dei Verdi-Europa Verde
Franco Tocco – Partito Socialista
Marco Benucci – Progressisti
Giocondo Zara – Possibile-Sardegna in Comune
Ernesto Batteta – Cambiamo Quartu
Massimiliano Aresu – Ajò Insieme
Monica Mascia –  Impari

elezioni comunali 2020 a quartu san'elena - logo