Progetto “cabine d’autore” al via anche a Cabras

Progetto cabine d'autore
Progetto cabine d'autore

Progetto “cabine d’autore” al via anche a Cabras. Il Sindaco di Cabras Andrea Abis ha incontrato questa settimana il nuovo Responsabile della Zona Sardegna Sud di e-Distribuzione – la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione – Alessandro Uccheddu, a seguito di settimane di intese sulla valutazione di attività di restiling della rete elettrica.

All’incontro erano presenti anche l’Assessore Enrico Giordano, i consiglieri di maggioranza Ferdinando Sechi e Carlo Carta, il responsabile dell’ufficio tecnico Giuseppe Podda, il Capo Unità Operativa Oristano-Laconi-Macomer Roberto Usai e il tecnico Nicola Spano.

Gli interventi. 

Il lotto di interventi, che inizierà la prossima settimana, interesserà 15 linee di bassa tensione dentro il centro abitato e circa 5 km di scavi per opere di canalizzazione.

Due interventi saranno invece sulla media tensione: uno interesserà lo spostamento dei cavi davanti alla chiesetta romanica di San Giovanni e l’altro consisterà nella sostituzione della cabina box nella stessa borgata marina.

Le dichiarazioni di Abis.

“L’incontro – ha affermato il Sindaco Abis – ci ha consentito di rappresentare le esigenze del nostro comune e di rafforzare la collaborazione e l’intesa con e-Distribuzione, con l’obiettivo di migliorare la qualità del servizio offerto ai nostri cittadini. Abbiamo condiviso con e-Distribuzione la progettazione di interventi. Tra questi l’eliminazione di alcune linee elettriche aeree, sostituite da nuove sotterranee”.

Gli interventi proposti da e-Distribuzione si accompagnano all’iniziativa “Cabine d’autore”, già realizzata in alcuni Comuni della Sardegna, come ad esempio Samugheo.

Progetto cabine d'autore
Progetto cabine d’autore

L’amministrazione Abis nell’iniziativa trova il giusto connubio fra innovazione e tradizione.

La riqualificazione degli spazi a Cabras è tra le priorità di questa amministrazione. Un anno fa proprio la regolamentazione della street art e dei murales è stata inquadrata in un regolamento ad hoc, approvato in Consiglio comunale il 26 luglio 2019 all’unanimità dei presenti.

La sostenibilità della rete elettrica.

Alessandro Uccheddu ha spiegato che “l’incontro è il primo di una serie di tavoli che saranno programmati per condividere le attività volte a portare dei benefici in termini di qualità dei servizio offerto da e-Distribuzione, finalizzate inoltre ad uno sviluppo sostenibile della rete elettrica. Siamo molto soddisfatti e grati al Sindaco per la disponibilità e la collaborazione che ci ha dimostrato e del rapporto instaurato con l’Amministrazione comunale e con l’ufficio tecnico”.