moschettieri dell'ambiente

Nasce il team Moschettieri dell’Ambiente Nord Sardegna.

È opinione condivisa a livello mondiale che si stia vivendo l’era delle responsabilità individuali; e l’era delle responsabilità individuali richiede il coinvolgimento di tutti, a partire dai più piccoli nella gestione del pianeta in modalità compatibile, cercando modelli formativi e linguaggi che agevolino un percorso di crescita attraverso attività in favore dell’ambiente non così ovvie e scontate.

Le dichiarazioni del Responsabile Andrea Nesi

“È il divertimento la chiave per coinvolgere i cittadini di tutte le età, non ancora acquisiti alla lotta per una gestione compatibile del pianeta. E purtroppo i non coinvolti sono la stragrande maggioranza. Con le Rifiuthlon, il nostro marchio registrato che identifica le gare di raccolta rifiuti a premi, siamo riusciti in questo intento, coinvolgendo ogni anno migliaia di persone non ambientaliste in senso stretto, nei 100 eventi organizzati in giro per l’Italia utilizzando il gioco” così Andrea Nesi, Responsabile Ambiente di AICS Nazionale.

“Le Rifiuthlon non sono delle attività di pulizia – tiene sempre a precisare. – Si tratta di un modello formativo per grandi e, soprattutto, piccini. Non sono mai uguali e sul territorio si identificano sempre più come strumento di coinvolgimento per chi non è ancora coinvolto attivamente nella lotta in favore dell’ambiente. E per far sì che le nuove generazioni coinvolte si sentano sempre più protagoniste, abbiamo creato i Moschettieri dell’Ambiente. Piccoli indomiti difensori dell’ambiente armati di pinze per la raccolta rifiuti in vece della spada!”.

La presentazione del team Moschettieri dell’Ambiente

Giovedì 30, alle 10:30 live sulla pagina della commissione ambiente di AICS, con la partecipazione dei comuni di Sassari (Assessora Ambiente Antonella Lugliè), Alghero (Assessore Ambiente Andrea Montis), Castelsardo (Assessore Politiche Ambientali Roberto Fiori), Badesi (Delegato Turismo Roberto Pirodda), Sorso (consigliere Federico Basciu) e della Dottoressa Angelica Lamberti, psicologa e direttrice del progetto Mindfulness dell’AICS di Sassari, che delinereà i vantaggi di queste attività per lo sviluppo della personalità delle nuove generazioni, verrà presentato, con il giornalista di Radio RTL 102,5 Gabriele Manzo a moderare, il team dei moschettieri dell’ambiente AICS del Nord Sardegna a cui già in questi giorni si stanno avvicinando altri comuni. Creare una coscienza critica nei più giovani ma anche caratterizzare un territorio con iniziative di tutela e rispetto dell’ambiente rappresentano solidi fattori di successo si cui puntare.

moschettieri dell'ambiente