Mario Bruno ottimista per la 4 corsie. Subito in Consiglio dei Ministri

Sono ottimista sulla 4 corsie. L’orientamento espresso dalla riunione di oggi al Ministero delle Infrastrutture, che segue l’informativa CIPE di ieri, è univoco: istruttoria in tempi rapidi della presidenza del Consiglio dei Ministri per ribaltare il parere della commissione tecnica VIA.

È chiaro che la Sassari-Alghero è una strada interamente finanziata, progettata negli anni 80 e quasi interamente realizzata, con parere VIA già approvato nel 2003, molto prima dell’entrata in vigore del PPR.

Bisogna fare in fretta, anche prima della trattazione nel merito al TAR del prossimo settembre: il Presidente Conte, sono certo, terrà conto degli interessi generali del territorio. Ringrazio la segreteria tecnica del MIT diretta da Mauro Antonelli e il senatore Francesco Laforgia per il percorso fin qui condiviso e per la riunione al vertice oggi promossa, ma ora occorre  accelerare e ribaltare il parere VIA per permettere all’Anas di procedere con la progettazione esecutiva, per poi giungere all’appalto entro il 2021.

advertisement

Sono contento per la unità del territorio anche oggi manifestata e per gli impegni assunti.