Pensioni 2020: l’INPS aggiorna i coefficienti di rivalutazione per il calcolo retributivo

Nel dettaglio, con il messaggio hermes 3211 del 4 aprile 2020 sono stati aggiornati i coefficienti di rivalutazione. Grazie a questa informazione, quindi, chi andrà in pensione quest’anno potrà avere un’idea più precisa riguardo all’importo che andrà a percepire.

Dopo la pubblicazione delle fasce di reddito per l’applicazione delle aliquote di rendimento del calcolo retributivo della pensione, mancava solamente il coefficiente di rivalutazione degli stipendi per completare il quadro. Questa informazione è stata resa nota dall’INPS e di seguito trovate la tabella compresa di tutti i coefficienti.

Coefficienti di rivalutazione per il calcolo della quota retributiva della pensione

Il coefficiente di rivalutazione degli stipendi è quel valore che consente di determinare per ogni anno la media delle retribuzioni pensionabili percepite ai fini del calcolo di quella quota dell’assegno di pensione soggetta ancora al sistema retributivo. Come anticipato, questa quota fa riferimento ai seguenti periodi:

  • precedenti al 31 dicembre 1995 per chi in questa data ha maturato meno di 18 anni di contribuzione;
  • precedenti al 31 dicembre 2011 per chi al 31 dicembre 1995 ha maturato almeno 18 anni di contribuzione.

Ciò vale tanto per i lavoratori iscritti presso l’assicurazione generale obbligatoria dei lavoratori dipendenti quanto per le gestioni speciali dei lavoratori autonomi, nonché delle gestioni sostitutive della stessa. Ma in che modo questo coefficiente di rivalutazione influisce sull’importo? Dovete sapere che il calcolo retributivo della pensione si basa su due diversi elementi:

  • numero di anni di contribuzione;
  • la media delle retribuzioni lorde aggiornate riferite agli ultimi anni di attività.

Nel dettaglio, l’ammontare della prestazione pensionistica è pari al 2% del reddito pensionabile per ogni anno di contribuzione. Quindi, ad esempio, con 25 anni di contributi si ha diritto al 50% della media degli ultimi stipendi, mentre con 40 anni di contribuzione si ha diritto all’80%.

Tuttavia, gli importi che vengono utilizzati per il calcolo retributivo dell’assegno non sono quelli che effettivamente il neo pensionato ha incassato negli anni di lavoro. Questo perché si deve tener conto dell’inflazione, ed è per questo che gli stipendi percepiti ogni anno vengono rivalutati utilizzando il coefficiente di rivalutazione.

Coefficiente che negli ultimi anni, visto il basso trend di crescita dell’inflazione, è sempre più basso, comportando di conseguenza un’ulteriore riduzione dell’importo degli assegni.

Nella tabella vedrete il coefficiente di rivalutazione per la Quota A e la Quota B. La prima è quella relativa alle anzianità contributive maturate fino al 31 dicembre 1992. L’altra, invece, a quelle acquisite successivamente.

Generalmente per i lavoratori dipendenti la base pensionabile nella Quota A è costituita dalla media degli stipendi degli ultimi 5 anni; la B, invece, dalla media annua delle retribuzioni degli ultimi 10 anni (per chi alla data del 31 dicembre 1992 è in possesso di almeno 15 anni di contributi), oppure dal 1988 alla decorrenza della pensione se il lavoratore è in possesso di meno di 15 anni di contributi alla predetta data.

di Antonio Cosenza

Fonte: www.money.it

ANNOQUOTA AQUOTA B
202011
201911
20181,0051,0149
20171,01611,0362
20161,02722,0362
20151,02721,0578
20141,02721,0784
20131,02922,0907
20121,04061,1134
20111,07241,1578
20101,10121,2
20091,11871,2299
20081,12691,2503
20071,16291,3023
20061,18341,3366
20051,2072,3753
20041,22751,411
20031,25111,4516
20021,2821,5001
20011,32382,5497
20001,34871,6047
19991,40521,6999
19981,42991,7447
19971,45131,7447
19961,45131,7895
19951,51761,8744
19941,61511,9907
19931,6842,0856
19921,75572,1904
19911,83832,3271
19901,98032,4956
19892,12232,6684
19882,262,8666
19872,38053,0316
19862,51033,1956
19852,65823,4161
19842,88233,7375
19833,20134,1635
19823,64884,8228
19814,23095,652
19805,00826,7575
19795,91848,2453
19786,82089,6111
19777,680710,8841
19769,04212,9446
197510,550715,1886
197412,314117,9198
197314,435421,5519
197216,169723,9496
197117,228425,4675
197018,109426,9215
196919,018928,4803
196819,655429,475
196719,976730,0488
196620,408530,851
196520,94531,6742