Cagliari. Pregiudicato denunciato in stato di libertà per furto in un’abitazione

Aveva chiesto aiuto alla Polizia lo scorso 11 febbraio un cittadino di origini cinesi, denunciando un furto avvenuto all’interno della propria abitazione. Erano stati portati via denaro e gioielli.

Subito sono scattate le indagini degli investigatori della Squadra Mobile che, insieme agli Agenti della Squadra Volante intervenuta sul posto, si sono messi alla ricerca dell’autore del furto, quest’ultimo, ignaro del fatto di aver lasciato tracce riconducibili alla sua identità.

Grazie alla profonda conoscenza del territorio e degli ambienti dove gravitano i personaggi più noti, i poliziotti hanno in breve tempo identificato l’autore del furto, riconosciuto per P.G. classe 1963 residente a Dolianova, personaggio noto per i suoi precedenti penali specifici.

Quando gli Agenti si sono recati presso il suo domicilio non era presente. È stato lui stesso a recarsi nelle ore successive presso gli uffici della Squadra Volante per chiedere spiegazioni circa la “visita” a casa sua dei poliziotti.

Messo di fronte all’evidenza di fatti, P.G. non ha potuto fare altro che ammettere le sue responsabilità.

Presso la sua abitazione i poliziotti hanno rinvenuto gran parte della refurtiva, nonché gli attrezzi usati per perpetrare il furto.

I poliziotti hanno subito avvisato la vittima del ritrovamento, alla quale è stato restituito tutto ciò che le era stato asportato dalla propria abitazione.

P.G: è stato indagato in stato di libertà per furto in abitazione.