Pediatri, Schirru (Psd’Az): “Fra cinque anni mancheranno 259 specialisti”; Presentata una mozione

“E’ necessario intervenire con la massima urgenza per risolvere il problema della carenza dei medici, visto che secondo l’Anaao nel 2025 in Sardegna mancheranno 1154 specialisti, di cui 259 pediatri”. Lo ha affermato il consigliere regionale del Psd’Az, Stefano Schirru, al termine dell’audizione in Commissione Sanità dei rappresentanti della Fimp (Federazione italiana medici pediatri), citando i dati dell’Associazione nazionale aiuti assistenti ospedalieri. “Una carenza di professionisti – ha continuato – che riguarderà specialità particolarmente importanti quali i medici di anestesia e rianimazione (81), di chirurgia generale (116), di medicina d’urgenza (153) e di medicina interna (73)”.

Per questo motivo Schirru ha presentato una mozione “in merito alla necessità di far fronte alle gravissime carenze di specialisti nel servizio sanitario regionale”, di cui è primo firmatario e che è stata sottoscritta dai colleghi del gruppo del Psd’Az.

Nel testo si impegna l’Assessore regionale dell’igiene, sanità e assistenza sociale “a riferire con urgenza su quanto esposto e sulle misure che s’intendono attuare per far fronte al problema; ad adottare tutti i provvedimenti necessari per ovviare alla carenza di specialisti, facendosi parte attiva con il Governo nazionale per individuare misure atte a risolvere la situazione di sofferenza nella quale versano i nostri ospedali; ad attivarsi presso il Governo affinché sia ulteriormente incrementato il numero di borse di studio a finanziamento statale per le scuole di specializzazione di medicina e chirurgia; ad aumentare il numero dei posti aggiuntivi a finanziamento regionale nelle scuole di formazione post laurea in area medica adottando nel contempo tutte le iniziative volte a rendere la formazione medica maggiormente legata al fabbisogno della Regione”.