A Quartu la quarta edizione del corso per: Operatore legale nel settore immigrazione

Lavorare nell’accoglienza e nel volontariato con i rifugiati

Ancora pochi posti disponibili per la quarta edizione del percorso formativo “Operatore legale nel settore dell’immigrazione” organizzato dalle Acli Provinciali. Le lezioni si terranno a partire da giovedì 16 gennaio nella sede di Quartu Sant’Elena in via Diaz, 106.

Un percorso formativo specialistico pensato per chi lavora o vuole iniziare a collaborare nel settore del volontariato e dell’immigrazione come operatore legale.

Sono ancora disponibili alcuni posti per la quarta edizione del percorso formativo “Operatore legale nel settore dell’immigrazione” organizzato dalle Acli Provinciali in collaborazione con Crei, Ipsia e Blue Sardinia. Le lezioni, divise in dieci incontri pomeridiani, si terranno a partire dal prossimo giovedì 16 gennaio, una volta alla settimana, nella sede di Quartu Sant’Elena in via Diaz, 106.

L’operatore legale sostiene i richiedenti asilo e i rifugiati nei percorsi di protezione ed integrazione, sostenendoli durante tutto l’iter della domanda di protezione internazionale e nella fruizione dei diritti connessi allo status riconosciuto. Per essere un buon operatore legale non è necessario essere avvocati né avere la laurea in Giurisprudenza. È indispensabile, invece, una buona conoscenza della normativa e una buona capacità relazionale (in considerazione del fatto che la maggior parte degli immigrati che si trovano nei centri è in una condizione psicologica delicata).

Durante le 26 ore di percorso si approfondiranno in particolare i seguenti temi:

– il quadro nazionale e internazionale di tutela dei diritti umani;

– la protezione internazionale;

– il sistema di accoglienza;

– l’ingresso, il soggiorno e l’espulsione;

– i centri di permanenza per i rimpatri e gli hotspot;

– la cittadinanza e l’apolidia;

– le principali rotte migratorie;

– gli immaginari migratori e la decolonizzazione;

– la situazione geopolitica del Kurdistan;

– il miglior approccio da tenere con persone in situazione di disagio emotivo.

Per maggiori informazioni e per le iscrizioni è possibile contattare la segreteria al numero 07043039 o alla mail acliprovincialicagliari@gmail.com