Trapianti, Schirru (Psd’Az): “Centro trapianti all’interno del Brotzu e bandi di mobilità per far rientrare i medici sardi”

“Il Centro regionale trapianti deve essere assorbito dall’Azienda ospedaliera Brotzu, evitando così un doppione, visto che è il Brotzu a occuparsi delle richieste di prelievo di organi che arrivano dagli altri ospedali”. Lo ha affermato il consigliere del Psd’Az, Stefano Schirru, intervenuto oggi in Commissione Sanità, durante l’audizione dei vertici dell’Azienda ospedaliera.

“Il Brotzu deve continuare ad essere un’eccellenza della Sanità sarda e noi, come Istituzione, abbiamo il compito di mettere in campo tutte le azioni necessarie per garantire che i risultati ottenuti finora, non solo vengano confermati, ma che si creino le basi per ottenerne anche altri. Bisogna, quindi, – ha concluso Schirru – far fronte alla carenza di personale, attivando anche bandi di mobilità che diano la possibilità ai medici sardi, che lavorano in altre regioni e che hanno maturato un’importante esperienza, di rientrare nell’Isola”.