Quartu: Oasi Wake Park distrutto, scatta la solidarietà in rete

Sono stati raccolti oltre 5mila euro in una settimana per l'Oasi Wake Park di Quartu Sant'Elena, distrutto nella notte del 18 dicembre dopo l'inondazione del vicino fiume. Lunga la lista dei danni: due container di attrezzature e componenti elettrici per il funzionamento dell'impianto System 2.0.

C’è bisogno di molto aiuto e donazioni per ricostruire tutto il parco – spiegano gli organizzatori della raccolta fondi su GoFundMe -, si dovranno noleggiare generatore di corrente, attrezzi e mezzi pesanti per togliere tutti i detriti depositati.

Grande finora la solidarietà in rete: oltre 70 persone hanno donato alla causa e oltre 540 persone hanno condiviso il crowdfunding sui canali social. L’obiettivo è quello di arrivare a 10mila euro:

Purtroppo il danno causato è totale, nulla si è salvato. Il vostro aiuto conta molto, abbiamo bisogno di donazioni ma anche di molta forza lavoro – concludono.

La campagna è raggiungibile al link: https://www.gofundme.com/f/sos-oasi-wake-park

Oasi Wake Park