Morte Terracina, Paola Deiana: “Dobbiamo combattere chi alimenta odio e divisione”

La parlamentare del Movimento 5 Stelle Paola Deiana commenta e riflette sulla morte di Piero Terracina, uno degli ultimi sopravvissuti al campo di sterminio di Auschwitz, che anche lei ha avuto l’onore di ascoltare da studentessa, durante un incontro tenuto al liceo classico di Alghero.

Quando non ci saranno più testimoni della tragedia ebraica, il pericolo più grande sarà quello di dimenticare – sottolinea la deputata algherese. – Per questo, noi tutti, dobbiamo essere capaci di mantenere viva la memoria collettiva, perché, come disse Terracina in uno dei suoi incontri, la Memoria è quel filo che lega il passato al presente e condiziona il futuro: ecco perché è necessario fare memoria del passato, perché quel passato non debba mai più ritornare.

Ma non solo, aggiunge Paola Deiana:

Dobbiamo combattere contro chi alimenta odio e divisione, custodire la senatrice Segre come un fragilissimo monumento nazionale ed essere intransigenti nella lotta contro l’antisemitismo, il razzismo e le altre forme di intolleranza.