Piccoli elettrodomestici per la cucina: in aumento l’interesse online degli italiani

Idealo fa il punto sullo stato del settore alimentare nell’e-commerce: tra i prodotti maggiormente cercati online, vola il comparto beverage con alcolici e caffè. Rilevante anche l’interesse degli italiani nei confronti di robot da cucina, microonde, mixer, frullatori e macchine per la pasta.

Negli ultimi anni, gli italiani hanno mostrato una vera e propria passione per la cucina, tant’è vero che sono sempre di più i programmi TV dedicati proprio a questo tema: non solo Masterchef Italia e Bake Off Italia ma anche Cuochi e Fiamme, Quattro Ristoranti, I menù di Benedetta e non solo… Insomma, ce n’è proprio per tutti i gusti!

Idealo – portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa – anche in vista della giornata mondiale dell’alimentazione del 16 Ottobre, ha deciso di analizzare la tematica alla ricerca dei cibi e delle bevande – ma anche dei piccoli elettrodomestici come i robot da cucina – più cercati online dagli e-consumer italiani.

In Italia, nell’ultimo anno, le ricerche online di questi prodotti sono letteralmente cresciute: si parla, infatti, di un +80,5% per gli alimenti e le bevande e un +21,6% per i piccoli elettrodomestici. Come sempre, complici di questa crescita, le comodità di consegna e le possibilità di risparmio, in media del -30,1% nel primo caso e del -18,6% nel secondo.

Piccoli elettrodomestici per cucina e alimentariPiccoli elettrodomestici per cucina e alimentari

L’interesse per i piccoli elettrodomestici per la cucina e le possibilità di risparmio

La classifica dei dieci elettrodomestici per la cucina più desiderati online vede, al primo posto, i robot da cucina con il 22,9% di ricerche relative. Seguono:

  • microonde (18,8%);
  • mixer e frullatori (8,0%);
  • macchine per la pasta con i relativi accessori (7,8%);
  • mini-forni (6,9%);
  • borse frigo (5,2%);
  • accessori per elettrodomestici, ad esempio il complemento superiore per il robot da cucina;
  • vaporiera per microonde e attacco per tritacarne (4,3%);
  • friggitrici (4,2%);
  • ulteriori robot da cucina (2,9%);
  • centrifughe (2,6%).
Piccoli elettrodomestici per cucina e alimentari

Tra i piccoli elettrodomestici per la cucina, il cui interesse online nell’ultimo anno è maggiormente aumentato, vi sono:

  • borse frigo (+61,3%);
  • macchine per fare la pasta (+56,4%);
  • bollitori (+21,7%);
  • affettatrici (+19,0%).

I dieci brand più cercati dagli e-consumer italiani per questa tipologia di prodotti sono KitchenAid, Kenwood, Whirlpool, Ariete, Philips, G3 Ferrari, Bosch, Samsung, Moulinex e De’Longhi.

Il pubblico coinvolto nella ricerca online degli elettrodomestici per la cucina

Si tratta, per la maggior parte dei casi, della fascia di età tra i 35 e i 44 anni (27,1%), seguita da quella 45-54 (22,5%) e poi dai giovani 25-34 (19,4%). Sono gli uomini ad effettuare il maggior numero di ricerche: 50,6% contro il 49,4% delle donne. Lazio, Lombardia ed Emilia Romagna sono le tre regioni italiane più coinvolte.

Gli alimenti più cercati

Anche se le categorie a tema “food” continuano costantemente a crescere – recente ad esempio l’ampliamento delle pagine di idealo legate alla pastale maggiori ricerche degli utenti italiani si focalizzano sul comparto beverage, tanto che le prime tre tipologie di prodotto più ricercate online sono “alcolici”, “capsule e cialde” e “caffè”.

Tra gli alcolici stessi, sul podio ci sono “spumante, prosecco & champagne” (con Moët & Chandon e Veuve Cliquot tra i più amati in assoluto), seguiti da whisky, liquori, gin e rum. Solo sesto posto per il vino, seguito da superalcolici & acquaviti, cognac & brandy e infine dalla vodka.

Le possibilità di risparmio relative

Un’analisi dei risparmi massimi medi della categoria “Mangiare e Bere”, oggetto dello studio, fa notare come le possibilità di risparmio si aggirino intorno al -30,1%, a patto che si effettui l’acquisto dei prodotti nel mese di Giugno (ovvero quando è stato rilevato il prezzo minimo medio della categoria) e non a Gennaio (considerato invece il mese più caro).

Si tratta, tuttavia, di una percentuale media che prende in esame tutti i prodotti presenti nella categoria; se considerati singolarmente, infatti, i prodotti possono garantire risparmi molto superiori al -30,1%.

Effettuando ad esempio l’acquisto ad Agosto di capsule e cialde, è possibile risparmiare fino al -69,5%; per Champagne, spumante e prosecco il risparmio è del -53,0% (sempre che l’acquisto venga effettuato ad Ottobre) e infine, per il caffè, il risparmio massimo medio è del -46,8% effettuando l’acquisto nel mese di Agosto.

Piccoli elettrodomestici per cucina e alimentari

Chi compara online i prezzi di cibi e bevande

La fascia di età più interessata al settore è quella tra i 24 e i 35 anni (27,5%), segnale che il pubblico giovane resta sempre il più ricettivo rispetto a nuovi trend già in voga in altri Paesi europei; a seguire la fascia tra i 35 e i 44 anni (23,7%). Si tratta di un interesse prediletto dal pubblico maschile, coinvolto per il 64,1% delle ricerche a fronte del 35,9% legato al mondo femminile.

Interessante notare come il settore food & beverage online interessi per il 74,4% utenti mobile e solo per il 20,3% utenti desktop. Lazio, Lombardia e Campania sono le tre regioni più coinvolte, seguite da regioni in cui il culto dell’enogastronomia è molto sentito: Emilia Romagna, Puglia, Piemonte e Toscana.

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un vero e proprio aumento dell’interesse degli italiani nei confronti del settore food, basti pensare sia al proliferare dei programmi di cucina sia alla diffusione di servizi di consegna di cibo a domicilio, che vanno perfettamente d’accordo con la passione degli italiani per il mangiar bene e per l’home delivery – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager di idealo per l’Italia – Fare la spesa è sicuramente un’attività che richiede un impegno settimanale non indifferente, soprattutto per coloro che prestano particolare attenzione a ciò che mangiano e che controllano etichette con gli ingredienti, la provenienza del cibo o anche la riciclabilità della confezione stessa. Acquistare online questi prodotti – ma anche i piccoli elettrodomestici come robot, mixer e frullatori – permette ai consumatori di fare comodamente tutte le valutazioni e le scelte da casa, concludendo l’acquisto in poco tempo e soprattutto vedendosi recapitati i prodotti nel giro di poche ore o giorni. Da considerare anche il vantaggio nell’acquisto di bevande come vini o spumanti, le cui confezioni spesso in vetro sono di per sé già particolarmente pesanti.

Cliccando qui potrete accedere blog post sul magazine di idealo.

Per maggiori informazioni: www.idealo.it