Oristano. Fisdir: un appuntamento ippico che non deluderà le aspettative

L’intensa attività del CIP Sardegna sembra quasi andare in sintonia con quella della FISDIR (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali), sicuramente una delle più propositive nel panorama sportivo isolano.

I due organismi hanno siglato un accordo di collaborazione in vista della quinta edizione del Trofeo di Equitazione Città di Oristano che si terrà a Fenosu sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019.

Ippica Oristano

Organizzerà la società locale Giara Oristanese del dinamico presidente Antonino Madeddu che come suo solito riuscirà a calamitare l’attenzione della municipalità, doppiamente coinvolta in quanto destinataria del titolo di Città Europea dello Sport.

E anche i numeri dei partecipanti alla due giorni che si suddividerà in Gimkana (sabato dalle 10:00) e Dressage (domenica dalle 9:00) fanno capire che la realtà equestre isolana è tra le più sviluppate d’Italia. Si conteranno circa quaranta partecipanti, appartenenti a quattro società: oltre ai fantini della società di casa, si metteranno in mostra quelli del Club Ippico Capuano di Alghero che nel mese di luglio, a Melfi, hanno conquistato il titolo italiano di Gimkana. E poi ci saranno i cavallerizzi dell’Asterix Villanovaforru e del Quore Oristano – Pabilonnis.

Ippica Oristano

La delegata regionale FISDIR Carmen Mura non farà mancare il suo apporto: “Come sempre l’equitazione sarda sforna dei numeri incredibili, basti pensare – ha sottolineato – che ai campionati italiani estivi c’erano in tutto 56 partecipanti. Sarà una manifestazione che richiamerà tanti spettatori, anche perché seguiamo scrupolosamente le direttive della FISE (Federazione Italiana Sport Equestri) e i nostri atleti lasciano sempre di stucco i presenti per le loro straordinarie abilità. La prova si fa ancor più interessante perché tra non molto, dal primo al 3 novembre, la città di Pontedera ospiterà gli italiani di Dressage, dove speriamo di fare bella figura con i nostri rappresentanti”.

La delegata nuorese si congratula col CIP Sardegna per il supporto accordato: “Il Comitato Paralimpico sardo è un motivo di garanzia, spero anche che la presidente Cristina Sanna e altri membri del suo staff possano venire a trovarci”.

Intanto a poco più di due mesi dalla chiusura dell’anno la FISDIR sarà impegnata su vari fronti, tra cui l’organizzazione del Campionato Italiano di Basket, affidato alla società Volo Alto di Villacidro dall’8 al 10 novembre. “Le nostre attività vanno alla grande – aggiunge Carmen Mura – non abbiamo soste, siamo spesso invitati a diversi eventi e ciò significa stiamo svolgendo il nostro lavoro nella maniera più giusta”.

Ippica Oristano

E nell’ambito del progetto OSO sviluppato con l’AIPD di Oristano a breve sarà avviato anche un corso di formazione di tecnico e assistente tecnico Fisdir per la pratica della pallacanestro in collaborazione con la FIP: “Stanno nascendo tante nuove società – conclude Mura – e noi dobbiamo fare il possibile per garantire personale preparato perché l’universo FISDIR ha mille sfaccettature che non vanno affrontate con pressapochismo”.