Arriva a Cagliari “La Città che viaggia”

Dal 30 ottobre al 24 novembre, Cagliari ospiterà la terza edizione della Festa delle creatività giovanili, un progetto ideato dall’associazione culturale Carovana SMI dietro la direzione artistica di Ornella d’Agostino che, lunedì 28 ottobre, ha presentato il festival alla stampa presso la sede dell’ex Manifattura Tabacchi in viale Regina Margherita.
Arte e sperimentazione saranno gli ingredienti principali di una rassegna colorata e multiculturale che si snoderà tra gli spazi di Sa Manifattura, la Stazione di Transito e diversi scorci della città di Cagliari.

Ad affiancare Carovana SMI in questa edizione della “Città che viaggia” ci saranno anche le associazioni Tecnologia filosofica di Torino e Isola Quassùd di Catania, oltre ad un nutrito gruppo di artisti proveniente da tutto il mondo.

Si parte con il primo workshop mercoledì 30 ottobre dalle 18 nella Stazione di Transito e si proseguirà, il giorno dopo, con il primo appuntamento di “Cagliari riflessa”; delle vere e proprie “immersioni urbane” che andranno alla scoperta di Cagliari e dei suoi paesaggi, con un percorso che dall’hotel Calamosca porterà i visitatori fino al colle di Sant’Elia. La passeggiata cittadina avrà luogo giovedì 31 ottobre e domenica 24 novembre, in un duplice incontro che porterà tutti i partecipanti alla scoperta del capoluogo sardo. L’iniziativa voluta dal Comune di Cagliari si inserisce all’interno del progetto “Cagliari Paesaggio”.

L’ingresso a tutte le giornate è libero e gratuito.

Il Festival delle creatività giovanili “La Città che viaggia”  è stato realizzato con il sostegno di: Mibac, Comune di Cagliari, Regione autonoma della Sardegna, Fondazione di Sardegna, Fondo europeo di sviluppo regionale, Fondazione Sardegna film commission, Sa Manifattura/Sardegna Ricerche.