Canottaggio. Dalla Sardegna a Pusiano per fa sentire la propria voce

Non è stata una semplice apparizione quella dei canottieri sardi che si sono cimentati nel Trofeo delle Regioni e nel Meeting nazionale Allievi e Cadetti.

Non è stata una semplice apparizione quella dei canottieri sardi che si sono cimentati nel Trofeo delle Regioni e nel Meeting nazionale Allievi e Cadetti. Si è rivelata azzeccata la scelta del coordinatore regionale Massimo Casula che, dopo le selezioni svolte in Sardegna, aveva deciso di consentire la partecipazione come rappresentativa sarda a 7 ragazzi della categoria allievi e cadetti.

Il quattro di coppia cadetti composto da Matteo Pischedda e Michele Cadau (Canottieri Ichnusa), Luigi Ecca (circolo nautico Oristano) e Federico Pintus (canottieri Sherdana Cagliari) hanno chiuso con un bel 5° posto il Trofeo delle Regioni. La rappresentativa femminile tutta proveniente dal Circolo Canottieri Sannio di Bosa chiude con due sesti posti, nel doppio cadetti composto da Martina Iseppi e Chiara Fenu e nel singolo allieve C con Ilaria Marras.

Le medaglie sono arrivate nel meeting nazionale allievi e cadetti con gli equipaggi societari, dove l’Ichnusa conquista due ori con Michele Cadau nel 7,20 allievi c e Matteo Pischedda nel 7,20 cadetti. Medaglia di argento per il doppio misto composto da Federico Pintus della Sherdana e Luigi Ecca del CN Oristano. Le ragazze del Sannio non arrivano a medaglia ma conquistano un bel quarto posto con Ilaria Marras nel singolo allieve C e un sesto posto nel doppio cadette con Martina Iseppi e Chiara Fenu.

I tecnici societari, molto contenti per i risultati, rientrano e già pensano al prossimo impegno con il Campionato Regionale in programma il 6 ottobre, con un parentesi in Calabria dal 26 al 29 settembre al Trofeo Kinder + Sport dove parteciperanno 4 ragazzi sardi.