La Porto Cervo Racing, dall’Umbria alla Sicilia, con il pilota Ennio Donato

Dopo il “Trofeo Fagioli”, il portacolori della Scuderia Ennio Donato (Ford Escort Cosworth) prenderà il via alla 62ª Salita Monti Iblei valida come prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud, in programma nel weekend.

Una stagione senza sosta. Dopo il 54° Trofeo Luigi Fagioli, la Scuderia Porto Cervo Racing e il pilota Ennio Donato tornano in Sicilia, per la 62ª Salita Monti Iblei valida come prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud.

Era la prima volta che partecipavo alla cronoscalata Gubbio-Madonna della Cima – dice Ennio Donato -, una gara bellissima, con un’organizzazione e la direzione gara di Fabrizio Fondacci impeccabile. Dopo una buona prima manche corsa sull’asciutto, in gara-2, a causa della pioggia, non ho voluto prendere rischi in vista delle prossime gare del Trofeo, e ho chiuso ai piedi del podio di classe E1 Italia oltre 3000.

Ennio Donato e Porto Cervo Racing

Ennio Donato, al volante della sua Ford Escort Cosworth con la livrea Vecchio Amaro del Capo, è pronto per la cronoscalata che si svolgerà nel weekend a Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa, sul tracciato di 8.500 metri. Venerdì sono in programma le verifiche, sabato le due manche di prove ufficiali e domenica la gara, in salita unica, con inizio dalle 9:30.

Ringrazio la Scuderia Porto Cervo Racing – conclude Donato – e lo sponsor Vecchio Amaro del Capo, fondamentale per la stagione nel TIVM Sud.

Per info visitate il sito www.portocervoracing.it.