Alghero: il 17 agosto l’inaugurazione della collettiva di artisti sardi Molecules Connection

Temi e mondi per perdersi e ritrovarsi in un organismo chiamato Arte, in cui riconoscersi parte attiva funzionale, come molecole di un corpo più vasto che lo regolano. Ogni molecola è a se stante, munita di intelligenza indipendente ma con la necessità vitale di interazione con i propri simili per la formazione di un più ampio spazio di comunicazione e crescita. L’uomo chiama questo “connessione”“. Molecules Connection vi aspetta a Casa Manno con le opere di Cosimo Abis (Il nido del cuculo), Filippo Franco Boe (Organo motore), Igor Castangia (Maddalena), Nico Calvo (Mauvaises personnes), Francesca Patteri (Metamorfosi), Marco Lay (Regata a Capo Caccia), Rafael Cocco (Jana), Gianni Mattu (Costume di Ollollai), Shakeel Shamtam (Cigno), Aaron Gonzalez (You’re so fucking’ special), Marta Moi (Abyssus Abyssum Invocat), Bernadette Paddeu (Il superamento del confine, tutto continua), Gigi Meli Mura (Quello che non ho sono le tue parole), Fabio Atzeni (Amore e psiche), Mario Deserra (Quota -400 s.l.m.), Giovanni Battista Gallus (Alicia la mamma bambina), Samanta Massidda (Colori e Psiche), Andrea Zineddu (Vita silenziosa 4:18), Nina Trudu (Forest), Stefano Manca (Annarita), Clay Ferrarese (Servizi ecosistemici), Francesco Cherchi (S.t.), Luigi Paddeu (La festa di S. Pantaleo), Serafino Deriu (L’agguato), Patrizia Fadda (Secret Garden) e Giovanni Andrea Negrotti GAN (David Bowie).