Quartu Sant’Elena: arrestato pluripregiudicato di Ozieri per il reato di furto aggravato

La Polizia di Stato ha tratto in arresto COSSEDDU Antonio, 39enne di Ozieri, pluripregiudicato, resosi responsabile del reato in flagranza di furto aggravato in concorso con persona ancora da identificare.

Nelle prime ore della mattinata odierna, un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Quartu Sant’Elena, è intervenuta, su segnalazione della locale Centrale Operativa, in Via Oliena a Quartucciu, dove erano stati segnalati due uomini, arrivati a bordo di un’utilitaria di colore bianco, armeggiare su un’autovettura di colore bianco lì parcheggiata.

Gli Agenti, giunti immediatamente sul posto, hanno individuato un uomo a bordo di una Toyota parcheggiata dietro una Nissan Micra, con il finestrino lato passeggero infranto.

L’uomo è stato identificato per COSSEDDU Antonio, 39enne di Ozieri, già conosciuto alle Forze di Polizia per precedenti in materia di reati contro la persona e di detenzione di sostanze stupefacenti.

Lo stesso è stato sottoposto a perquisizione personale, estesa anche all’autovettura, a seguito della quale sono stati rinvenuti attrezzi utilizzati per sottrarre un frontalino di autoradio compatibile con la base presente nella Nissan danneggiata.

L’uomo presentava inoltre una escoriazione al polpaccio sinistro, causata appunto dal finestrino infranto e le mani sporche verosimilmente dall’utilizzo degli utensili.

Visto ciò, il COSSEDDU, accompagnato presso gli Uffici del Commissariato di P.S. di Quartu Sant’Elena, è stato tratto in arresto e, su disposizione del P.M. di turno, trattenuto presso le camere di sicurezza del Commissariato in attesa del giudizio di convalida previsto per le ore 09.00 presso il Tribunale Ordinario di Cagliari.