Filetti di alici panati e surgelati. Ministero della Salute segnala un grave rischio per allergici

Possibile presenza di allergeni non dichiarati in etichetta. Questo il motivo che ha spinto il ministero della Salute a diffondere un avviso di richiamo di un lotto di FILETTI DI ALICI PANATI CONGELATI a marchio ADRIATIC FISH. Come si legge nel comunicato pubblicato sul sito del dicastero, alla pagina delle “Allerte prodotti alimentari da parte degli operatori”, si sottolinea che “durante un’analisi di autocontrollo per il monitoraggio di allergeni da parte di USL e Uvac (Uffici veterinari per adempimenti comunitari), sono state riscontrate tracce di allergene soia. I filetti in questione sono stati prodotti dall’azienda Adriatica Fisch nello stabilimento di Rjeka, nella Città Di Fiume in Croazia, alla via M: Baraca n 19. L’azienda precisa che il prodotto interessato è commercializzato in Italia da ITTICA ESTENSE SRL ed è venduto in cartoni da 5 kg con il numero di lotto 183747130619 con scadenza 2/08/2020. A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda in particolare agli allergici o intolleranti alla soia, di non consumarlo e restituirlo al punto vendita d’acquisto.