Elmas. Operazione antidroga della Polizia di Stato. Arrestati due uomini insospettabili

Più informazioni su

Elmas(CA). Operazione antidroga della Polizia di Stato. Arrestati due uomini insospettabili.

Nella giornata di ieri, nell’ambito di mirati servizi antidroga operati in provincia, personale del gruppo “Falchi” della Squadra Mobile di Cagliari ha proceduto all’arresto per il reato di concorso in detenzione a fini di spaccio nei confronti di CIRIELLO Christian, nato a Cagliari classe 1980 e MASSETTI Fabio, nato a Cagliari classe 1986.

Attività info-investigativa, supportata da pregressi servizi di osservazione, ha portato a ritenere gli investigatori della Polizia di Stato che il CIRIELLO fosse dedito ad un’attività di spaccio, avvalendosi di altra persona.

Nella prima mattinata di ieri gli Agenti della Polizia di Stato procedevano pertanto ad una accurata perquisizione all’interno dell’appartamento del CIRIELLO, rinvenendo su un piatto di ceramica cocaina per un peso lordo di grammi 2,00, un bilancino elettronico e vario materiale utilizzato per il classico confezionamento dello stupefacente.

Nella sua camera da letto, precisamente all’interno della cabina armadio, sopra una mensola e all’interno di un astuccio, veniva sequestrata la somma di euro 1600,00 (milleseicento/00). Nel corridoio del soggiorno, precisamente in un’intercapedine posta tra le travi in legno che costituiscono il soffitto, veniva rinvenuta una busta in plastica trasparente sottovuoto, contenente cocaina per un peso complessivo di grammi 70,50.

Durante le fasi della perquisizione, giungeva presso l’abitazione del CIRIELLO un giovane, successivamente identificato per MASSETTI Fabio il quale, senza essersi minimamente accorto della presenza degli investigatori, accedeva nell’appartamento con disinvoltura introducendosi dalla porta d’ingresso nel soggiorno. Immediatamente bloccato il MASSETTI mostrava evidenti segni di nervosismo.

La perquisizione personale a suo carico consentiva il rinvenimento nel suo portafogli della somma di euro 925,00. Considerata la consistente somma di danaro rinvenuta, ritenendo che la stessa fosse il frutto dell’attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti, il personale della Squadra Mobile decideva di estendere la perquisizione presso la sua abitazione che dava esito positivo, in quanto si rinveniva e sequestrava, all’interno dell’armadio, un pacchetto di sigarette con all’interno nr.3 (tre) involucri di cellophane di colore bianco, contenenti cocaina per un peso complessivo lordo di grammi 15,50 totali.

Su disposizione del PM di turno entrambi venivano collocati in regime di arresti domiciliari.

Più informazioni su