Elezioni Comunali. A Cagliari, Andrea Congiu per la lista “Sardegna Forte”

L’avvocato e docente Andrea Congiu è candidato nella lista “Sardegna Forte” che  sostiene la candidatura a sindaco di  Paolo Truzzu

Andrea Congiu nasce a Cagliari nel 1958, da bambino lascia la Sardegna per trasferirsi insieme alla sua famiglia a Milano, poi a Bologna dove consegue la laurea in Giurisprudenza.

In seguito, nel 1986,  decide di tornare nella sua amata Cagliari, dove attualmente vive e lavora. E’ un avvocato e si occupa di diritto civile, in particolare di famiglia e casa, inoltre insegna diritto presso l’Istituto Primo Levi a Quartu.

Ha una bella famiglia che appoggia con entusiasmo la sua candidatura. Sceglie di candidarsi a queste elezioni amministrative spinto dall’amore per la sua città alla quale è particolarmente legato. Una città che  sicuramente merita molto di più.

Abbiamo incontrato l’avvocato cagliaritano e ha gentilmente risposte alle domande di Sardegna Reporter.

Perché “Sardegna Forte”?

Sardegna Forte” ha tutte le carte in regola per portare a termine il programma prefissato. Un programma politico chiaro e preciso, che considera le necessità dei cittadini un obiettivo primario, e che permetterà ai cagliaritani di riscoprire un modo diverso di vivere la propria città”.

Tra i vostri obiettivi avrete certamente quello di aiutare i giovani del territorio, quali proposte avete per loro?

Conoscere realtà e bisogni del mondo giovanile è una delle nostre priorità.. Per i minori in difficoltà prevediamo corsi professionali, stage aziendali e apprendistato di arti e mestieri, il tutto completato da progetti di educazione civica sui diritti e doveri nella Società. Penso, poi, sia giusto sostenere l’azione di quelle fondazioni che lottano per sottrarre i giovani dalla strada nelle periferie più disagiate. Quanto agli universitari, abbiamo in programma la realizzazione di un campus diffuso nel centro storico della città per rivitalizzare i rioni più caratteristici di Cagliari.

In caso di vittoria ci sono progetti immediati per valorizzare la città?

Un’Accademia di Belle Arti, per esempio, un’Accademia della Marina Mercantile, la riqualificazione di aree abbandonate, nonché il rilancio dei centri di aggregazione nei quartieri per far praticare gli sport ai giovani, agevolando così, le associazioni sportive nella realizzazione dei loro progetti.  Abbiamo, tra i nostri obiettivi, anche la riconversione dell’area fieristica in chiave sportiva e formativa.

Dunque obiettivi molto importanti per la città di Cagliari, che “Sardegna Forte” intende conseguire con competenza e determinazione.