Capoterra-Presentazione del libro “Coma – La vita in un altro tempo” di Arturo Croci

Sabato 29 Giugno alle ore 18.30 presso lo Sgaravatti Garden Center di Capoterra (SS 195, Km 14,200), sarà presentato il libro “Coma – La vita in un altro tempo” di Arturo Croci, edito da Patrician Press.

L’amore per una donna e per la vita sono raccontati attraverso un’intensa e drammatica vicenda autobiografica.

L’opera narra la vita parallela vissuta dall’autore, in una dimensione temporale diversa e dilatata, durante le tre settimane di coma causate da un aneurisma dell’arco aortico.

Con l’introduzione di Rosi Sgaravatti, dialogheranno con Arturo Croci: Valter Pironi (già direttore della Scuola di Minoprio), Patricia Borlenghi (editore Patrician Press), Aldo Brigaglia (giornalista e pubblicitario), Aide Esu (sociologa) e Gianni Filippini (giornalista). Il tutto scandito dalle letture di Salvatore Aresu. Alla chitarra, Luigi Puddu.

Il mio legame con la famiglia Sgaravatti è profondo e risale all’inizio della mia attività, nel 1975, quando ho visitato per la prima volta i vivai a Saonara,” spiega Croci. “Con Rosi Sgaravatti l’amicizia e la stima si sono ulteriormente consolidate in occasione di Euroflora, di Orticolario e nei vari momenti professionali. Per questa ragione ho accolto con grande piacere l’invito di Rosi Sgaravatti e degli amici sardi di effettuare una presentazione del mio libro in questa splendida terra che è la Sardegna.”

Croci ha compiuto gli studi di floricoltura e giardinaggio presso la Scuola di Minoprio (CO) e di filosofia presso l’Università di Barcellona. Ha svolto l’attività di editore della rivista professionale Flortecnica per trent’anni, oltre ad aver pubblicato una cinquantina di libri tecnici, teatro e poesie di diversi autori. È autore di una decina di volumi tecnici, ad esempio Floricoltura da Reddito, unitamente a Tiziano Sante Beltramelli (Edito da Edagricole nel 1984), Floricoltura italiana, scritto con Giovanni Serra (Edito da Mursia nel 2014). Il mestiere di tecnico-giornalista-editore gli ha permesso di viaggiare frequentemente in molti paesi del mondo. Ha iniziato a scrivere poesie e racconti da molti anni, alcuni pubblicati, come: I giardini di Lasha, A mar Parà, Sulle orme di Livingstone e molti altri inediti. Questi tre racconti sono stati inseriti in Coma – La vita in un altro tempo.