Alghero: aprile ricco di premi e riconoscimenti per l’Accademia Olearia

Riconoscimenti internazionali, menzioni, attestati e premi su e giù per l’Italia, inviti speciali, testimonial
illustri e citazioni nelle principali riviste di settore. Giusto il tempo di brindare al recente riconoscimento
come presidio Slow Food nel settore olivicolo e per Accademia Olearia arrivano altre conferme
dell’apprezzamento unanime al lavoro portato avanti in nome della tradizione, della tipicità, della
sostenibilità, dell’innovazione e della comunicazione, con un progetto che non rinuncia a raccontare il
territorio e le sue peculiarità attraverso un prodotto votato all’eccellenza. Tradizionalmente la prima parte
dell’anno è quella dei concorsi internazionali e Accademia Olearia, che è un’azienda giovane nonostante
la famiglia Fois produca olio da quattro generazioni, rinnova una piacevole consuetudine inaugurata da
alcuni anni, facendo incetta di medaglie e di giudizi lusinghieri un po’ ovunque.
Da questo punto di vista, aprile è stato un mese ricchissimo di soddisfazioni per Accademia Olearia. L’8
maggio l’azienda di Ungias Galanté sarà ospite dello stand ufficiale di Unaprol all’interno di TuttoFood,
il mega evento in programma a Milano Fiera, a Rho. Gli oli dell’Accademia Olearia in quella occasione
riceveranno ufficialmente le attestazioni conquistate a “L’Orciolo d’oro 2019”, nell’ambito del quale si
sono distinti il Gran Riserva Fruttato Fois, il BioDop Sardegna Accademia Olearia, il Riserva del
produttore Dop Sardegna. A conferma del fatto che i produttori algheresi Giuseppe Fois e i suoi figli
Alessandro e Antonello si sono ormai ritagliati un loro spazio di notorietà anche oltre Tirreno, Accademia
Olearia è stata invitata anche al principale evento che Roma dedica all’extravergine, in programma il 20
maggio al Chorus Café, uno dei più importanti locali della capitale. In coincidenza di quell’evento
Accademia parteciperà a “Il tuo olio con Giorgione”, il cui protagonista è il talent televisivo Giorgione:
certamente una bella occasione per accrescere l’immagine dell’Accademia Olearia.
Ma l’olio del principale produttore di Dop Sardegna inizia a circolare con continuità anche in ambito
internazionale. Lo conferma la prestigiosissima medaglia d’argento conquistata dal Gran Riserva a “Les
Olivalies – France Olive Oil Awards”, la cui settima edizione è andata in scena a Aix-en-Provence. A
conferma che il Gran Riserva Fruttato Verde piace molto ai francesi, è arrivato nelle scorse settimane
anche il Diplome Gourmet nella categoria Fruttato Verde Leggero al “Les Huiles du Monde” di Parigi.
Ma la sua affermazione anche lontano dall’Europa è sancita dall’ingresso nella “Evooleum Top 100 Evoo
Awards”, che vede Accademia Olearia in compagnia dei migliori produttori al mondo, tra le pochissime
aziende italiane ammesse nel prestigiosissimo club internazionale. L’ultima medaglia di un mese da
incorniciare arriva dalla Grecia: “Athena International Olive Oil Competition” ha attribuito all’azienda di
Alghero la medaglia d’argento.