Vendere moda oggi tra innovazione e tradizione

Più informazioni su

Giovedì 21 Marzo, con inizio alle ore 15, Confcommercio Federmoda organizza il convegno “Vendere moda oggi tra innovazione e tradizione. Obblighi di legge e buone prassi” .

L’evento avrà luogo nella sede Confcommercio di Oristano, in via S. Mele 7/G,  e si articolerà con un programma che  prevede delle riflessioni sul cambiamento del settore moda e sulle opportunità che il web riserva anche ai piccoli negozi.

Palazzo comune Oristano
Dopo i saluti da parte dei padroni di casa, Nando Faedda e dalla Presidente di Federmoda Oristano, Daniela Casu, il  direttore generale di Federmoda Italia, Massimo Torti, illustrerà alcuni dati e informazioni sull’andamento economico del comparto,  soffermandosi in particolare sulla necessità di innovazione e cambiamento.

L’ e-commerce e i social network con i loro marketplace, sono alla base di una rivoluzione dai numeri importanti che non può lasciare indifferenti, soprattutto se gli imprenditori sono interessati a rimanere sul mercato.

Il web è oggi il primo strumento per ampliare la propria visibilità e per concludere delle vendite a favore di una platea di utenti vasta e molto eterogenea. Leggi e regolamenti però sono sempre validi ed è importante conoscerli per tutelare la propria  professionalità e garantire ai consumatori finali l’acquisto fatto.

Merci contraffatte e truffe on line, ledono il comparto degli imprenditori, anche se alcune pratiche sleali e illegali possono essere messe in atto da attori non professionali che raggirano, come spesso si evince anche dai nostri quotidiani, più di un potenziale cliente del negozio fisico e di vicinato.

L’intervento sarà alla base di un dibattito, in cui i partecipanti potranno porre quesiti su comportamenti da adottare, regole da rispettare e accorgimenti per evitare di essere truffati a propria volta o adottare comportamenti scorretti verso il consumatore.

Sono invitati i rappresentanti delle autorità territoriali competenti su questa importante tematica.

Tutti gli interessati sono invitati a partecipare. Per maggiori informazioni contattare Confcommercio al n° 078373287.”

Più informazioni su