Marilena Budroni si candica a sindaca di Sassari

Sabato 23 marzo alle ore 10.00 in piazza del Comune a Sassari, la prof.ssa Marilena Budroni presenterà alla stampa e a tutta la cittadinanza la sua candidatura a sindaca di Sassari.

Nel primo sabato di primavera, la ricercatrice lancia la sfida alla vecchia classe dirigente di questa città, che con le sue azioni miopi da anni non permette a Sassari di esprimere tutto il suo potenziale, ci sono energie positive che proprio nel centro storico, hanno il nucleo pulsante.

Una donna che con competenza e con un progetto politico serio aperto e plurale si presenta candidata alla carica di sindaca, è come una primavera nascosta che desidera sbocciare da anni.

Non è quindi un caso che la candidata parlerà di fronte alla statua di Giommaria Angioj, eroe sardo che si è impegnato a liberare il suo popolo dai lacci che lo opprimevano, e davanti al palazzo del governo sassarese, per esortare tutta la cittadinanza a prendere in mano il proprio destino.

Marilena Budroni vuole farsi strumento di riscossa sia per chi si sente al margine, sia per chi sogna una città migliore. Sabato 23 in piazza del comune illustrerà le idee, le azioni per il fururo della città e il percorso  che l’ha condotta fino a qua per dare una nuova vita a Sassari.

Marilena Budroni