Oristano, salvata una vita umana nella mensa della Questura

Tragedia sfiorata oggi nella mensa della Questura di Oristano, dove un maresciallo della Guardia di Finanza, ha avuto un brutto malore ed è stato letteralmente salvato da un poliziotto che gli ha praticato il primo intervento, facendogli un massaggio cardiaco, continuato poi con il medico della Polizia di Stato che, con l’ausilio di un defibrillatore, ha salvato la vita al militare.
Il tutto si è verificato mentre il finanziere era in fila al banco e poco prima di prendere il vassoio e farsi servire il pranzo, è caduto rovinosamente a terra battendo la testa e perdendo i sensi. Subito il poliziotto, in servizio presso la locale Squadra Mobile, è intervenuto ed ha iniziato una estenuante procedura di soccorso.
Una decina di minuti estremamente concitati che, grazie alla grande professionalità dell’agente e del medico della Questura, hanno consentito di evitare il peggio; tutto è andato nel modo migliore, il personale del 118 è arrivato sul posto e ha condotto il militare prima al Pronto Soccorso dell’ospedale San Martino e subito dopo, in codice rosso, è stato immediatamente trasportato al centro specializzato di Monserrato.
Rosy Massa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here