Anna e Simone, a caccia di storie speciali ad Oristano

Anna e Simone, i protagonisti/conduttori e videomakers
E’ già in fase di pre produzione una puntata per un programma televisivo che andrà in onda sul canale La Effe dalla fine di settembre, costituito da otto puntate per otto città italiane, una delle quali a Oristano.
L’idea di partenza è quella di raccontare, con taglio leggero e positivo, le otto mete, sedi delle puntate, attraverso gli occhi di chi in Italia non è nato, ma ha deciso di viverci, più o meno stabilmente.
La produzione, è stata affidata alla EiE film, una casa di produzione indipendente fondata a Torino nel 2007. L’attività della società si divide in due settori principali: da una parte, il grande documentario one-off, per la sala e per la TV. Dall’altra, di più recente introduzione, la serialità documentaria e factual per la TV e per il web.
Nel corso degli anni, la società ha realizzato co-produzioni con partner provenienti da numerosi paesi: Cina, Svezia, Stati Uniti, Finlandia, Canada, Portogallo, Norvegia, Francia, Libia, Spagna. Le loro produzioni sono state proiettate e trasmesse in più di 26 Paesi, su canali come NDR, Arte, NRK, YLE, SBS, SVT, Sky Enterprise Taiwan, Chello Multicanal, Ceska Televize.
I programmi girati e messi in onda, vanno dalle grandi vicende politiche internazionali, alle microstorie locali in grado di muovere il mondo, dai modelli economici alternativi, all’intrattenimento brillante e storie che raccontano di persone inedite e sorprendenti, urgenti e universali.
Negli anni passati, alcune produzioni sono state realizzate da Anna e Simone, i protagonisti/conduttori, confezionate per il contenitore Kilimangiaro in onda su Rai 3, in una rubrica chiamata Couchsurfers.
Per questa nuova serie, Anna e Simone non avranno alcuna troupe al seguito. Saranno i protagonisti e i videomakers. Gireranno l’Italia in furgone e le riprese che gireranno ad Oristano, sono già state programmate  dal 10 al 14 settembre prossimo. Anche per Oristano, la produzione sta cercando storie e personaggi connessi al tessuto urbano, su cui lavorare e scrivere.
Gian Piero Pinna

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here