Fonni. Mauro Piredda è il vincitore di Poetry Slam

Più informazioni su

E’ il poeta e giornalista banaresu, con lavoro e cuore in Baronia, Mauro Piredda, il vincitore del torneo nuorese di Poetry Slam che conquista la giuria popolare scelta fra il numeroso e appassionato pubblico presente a questa prima finale territoriale della stagione 2017/2018, organizzata dalla sezione sarda della L.I.P.S. – Lega Italiana Poetry Slam, e ospitata il 24 aprile scorso per la prima volta a Fonni, il paese più alto della Sardegna, nei locali della Biblioteca Comunale di Fonni.

Poetry SlamL’originale sfida letteraria tra poeti, scrittori e performer della parola – organizzata con il Patrocinio e contributo del Comune di Fonni – era l’ultimo atto dopo le appassionanti sfide di Orani (Nivola Poetry Slam) e Gavoi (Barbagia Poetry Slam), e ha visto confrontarsi i finalisti vincitori delle precedenti gare organizzate nel territorio nuoerese.

Presentato e animato dal presidente della Federazione LIPS Lega Italiana Poetry Slam Sergio Garau, con l’aiuto del vicepresidente LIPS e notaio multipiattaforma Giovanni Salis, il poetry slam ha regalato momenti di grande intensità e ironia grazie a performance originali e alla varietà di testi e generi diversi proposti, capaci di coinvolgere e sorprendere gli spettatori presenti accorsi da Fonni e dintorni, rendendo difficile la scelta del vincitore finale.

Mauro Piredda, appassionato di poesia e lingua sarda e tradizioni orali – che recentemente ha tradotto in sardo l’opera “Titu Andronicu – Sa Mudadura” adattamento teatrale del “Titus Andronicus di Shakespeaere – si è imposto davanti all’oranese Valentina Loche, aggiudicandosi il titolo di Campione del Nuorese 2018 e la qualificazione alla finale del “Poetry Slam Sardegna” del 2018 che si disputerà il prossimo 5 maggio a Gavoi all’interno della terza edizione del Festival Invasione Poetica, dove si potrà competere per diventare campione isolano e accedere alle finali nazionali LIPS, ospite speciale “l’uomo benzina” Stefano Raspini.

Terzo classificato il gavoese Luca Sedda. Gli altri finalisti a seguire sono stati: Elena Loredana Manni (Gavoi), Pupa Niolu (Alghero) e Anna Civu (Gavoi).

Ospite speciale, stacchiere musicale e unico PJ (Poetry Jay) in circolazione, l’anconetano Luigi Socci, fra i migliori poeti italiani attualmente viventi, che in apertura e chiusura di serata ha sfoderato una strepitosa performance che ha attinto a piene mani dal suo ricco repertorio pubblicato negli anni, con la dedica speciale di una sua poesia al carnevale fonnese.

Prima della finale del nuorese, sempre all’interno della biblioteca, si è disputato il primo “Gennargentu Poetry Slam”, a cui hanno partecipato – oltre al vincitore Luca Sedda e al secondo classificato Mauro Piredda – i poeti: Maria Itria Laura, Paolo Francesco Perria, Anna Maria, Joan Oliva, Tiziana Mura, Alessandro e Andrea Doro.

Oltre Fonni, Luigi Socci sarà in tour nell’isola per presentare il suo ultimo libro “Prevenzioni del Tempo” (vincitore del Premio Ciampi Valigie Rosse 2017), anche a Sassari (giovedì 26 aprile al The HoR House of Rock), Cagliari (venerdì 27 aprile al Jester Club), Bosa (sabato 28 aprile alla Casa del Popolo) e infine Porto Torres (lunedì 30 aprile al Circolo di Via Margutta)

Più informazioni su