Sabato 3 marzo. Escursione al colle di S. Ignazio tra grotte e carverne militari. 

Sandro Mezzolani e Angelo Pili, organizzano sabato 3 marzo una passeggiata alle grotte del forte di Sant’Ignazio e alle ex installazioni militari del promontorio di Sant’Ignazio e di Sant’Elia.

grotte santeliaSarà una passeggiata all’insegna delle cavità naturali del neolitico e delle cavità artificiali della seconda guerra mondiale.

Si riscopriranno le grotte, gli anfratti, gli antri, le spelonche di ancestrale memoria, dove l’uomo primitivo, ha dimorato.
Si ricorderà il mito della spelonca, dimora di Polifemo, dei Ciclopi e di Ulisse ma anche illustrare la storia di grotticelle, ripari sotto roccia, caverne, cavità, ipogei, antri utilizzati dalle passate civiltà.
Si scopriranno gli ambienti del conflitto bellico: comando militare Dicat, la batteria C.135, nonché il forte di S.Ignazio e la torre reale di Calamosca. Gli esploratori si inoltreranno in ristrette gallerie militari e in oscure e misteriose grotte naturali e artificiali ma anche in aree collinari sconosciute.


Raduno,  in piazza San Bartolomeo alle ore 15.30.
Partenza alle ore 15.45.
Si consiglia abbigliamento comodo comprensivo di scarpe da trekking leggere, una bottiglietta d.acqua e una pila.
Fine tour, dopo le 18.30 (circa)
Contributo di partecipazione 5 euro. I bimbi, non pagano.

Importante:
Gli organizzatori, Sandro Mezzolani e Angelo Pili, non  sono guide iscritte al registro RAS. I partecipanti non sono sono coperti da assicurazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here