Home / Editoriali / Windows 10 “inquietante e spaventoso”

Windows 10 “inquietante e spaventoso”

Windows 10 il nuovo sistema operativo destinato a sostituire windows 7 e windows 8 è da pochi giorni scaricabile gratuitamente e già vengono fuori i lati oscuri. Il fatto che, per la prima volta in assoluto, questo nuovo sistema venga rilasciato gratuitamente ha fatto sorgere la così detta “puzza di fregatura” E’ sorprendente che la maggiore società al mondo rinunciasse ad un introito così importante. Ed ecco che sui giornali incominciano ad apparire i primi campanelli d’allarme. Il giornale.it riporta stamattina le rivelazioni di Jonathan Porta uno sviluppatore che sul suo sito ha pubblicato un post accusatorio nei confronti dell’azienda.

Un bug del sistema, di fatto, permetterebbe al sistema operativo di inviare a terzi informazioni riservate e dati sensibili su chi lo usa sul proprio pc.  Installando il pacchetto si dà il consenso per inviare i dettagli dei propri contatti e del proprio calendario direttamente a Washington, consentire a Windows e alle app di rilevare la posizione esatta in cui ci si trova e tutta la cronologia dei recenti spostamenti. Ma non finisce qui. I dati poi verranno elaborati e ricevuti dai partner di fiducia per migliorare i servizi di localizzazione. Insomma, i nostri dati a questo punto sarebbero fruibili sia dalla Microsoft che da altre aziende. Ed è qui che Porta va giù duro contro Microsoft, definendo “inquietante e spaventoso” l’algoritmo del nuovo sistema operativo.

Secondo Porta lo scopo dell’acquisizione delle nozioni avviene tramite “indicazioni troppo vaghe” perché “non fornisce informazioni sufficienti sui partner”. Infine, Porta dà un consiglio agli utenti: “Per risolvere il problema bisogna disattivare l’invio di questi dati dalle impostazioni avanzate di Windows 10″attivo di Microsoft.

Molte software house sconsigliano di aggiornare subito il proprio sistema operativo in ragione del fatto che non è stato testato abbastanza e non garantiscono la perfetta compatibilità per i programmi gestionali che sono installati nei nostri pc, come programmi di contabilità ecc.. Noi lo abbiamo comunque provato e abbiamo riscontrato che l’installazione è molto lenta. Il nuovo sistema non intacca i programmi ed i dati esistenti prima nel computer, foto, musica, filmati, documenti office pdf ecc.. La prima impressione è che sia un restyling. Si può usare sia in versione tablet che nella versione classica, la prima molto adatta per chi fa uso comune di smartphone e tablet la seconda invece si adatta meglio a chi è abituato ad usare il pc. Il menù  è personalizzabile ma quello standard non discosta molto da windows 7 ricalcando però, come esposizione dei programmi, linux mint.

Giorgio Lecis

Info su Giorgio Lecis

Controlla Anche

Zona Franca Sardegna

Zona Franca Sardegna: i vantaggi per le Partite Iva e residenti nel territorio extradoganale sardo

Zona Franca Sardegna. Con l’era di internet, i Politici Regionali fanno fatica nell’occultare le loro …

9 commenti

  1. Che porcheria window, anche se ho rinunciato alla garanzia e con fatica disabilitando uefi, lho tolto subito con un i7 3.00Ghz gira da schifo 70 gb di sistema operativo con un sacco di programmi preinstallati da comprare….. io ho messolinuxmint 17.2 con dock cairo gratis senza virus……

    • Pure io. Linux mint per sempre.

    • Non vedo che differenza ci sia con le app che usate ogni giorno.
      Avete mai visto il messaggio/informativa che vi appare quando installate una app e al quale il 99% degli italiani danno il consenso?
      Vi lamentate di Windows 10 quando ogni giorno il vostro smartphone trasmette centinaia di vostre informazioni a terzi.

      SVEGLIAAAAAAAAAA!

  2. Lo stesso problema di Android ed IOS. Comunque è possibile disattivare tutti i servizi di localizzazione e di invio dati a Microsoft, senza essere geni.

  3. LOL!Un bug?È chiaramente specificato,durante il processo di installazione,se si vuole condividire questi dati,la posizione,attivare o meno il “don’t track” e il tutto è in ogni caso riconfigurabile in un secondo momento, se non si hanno competenze,occupatevi di altro invece di creare inutili allarmismi.

  4. papapio@hotmail.it

    Cosa credi che faccia google da 4 anni con lo smartphone android/linux che stringi tra le mani furbacchione?!

  5. 1.Bug non significa inviare informazioni ma errore interno di una specifica struttura e inviare dati non è un errore a livello di sistema o struttura è una scelta che si può fare, come no.
    2. L’Aggiornamento è stato dato gratuito semplicemente alla motivazione di chi volesse fare il passaggio da 8.1 a 10 scaricandolo tranquillamente dal Server Microsoft con account Hotmail, Outlook, Live.
    Bastava un iscrizione ad una di quelle Mail per andare nelle pagine Microsoft e aggiornare anche da windows 98 piratato a 10 tanto valeva lasciarlo completamente gratuito.
    3. Per un Architettura a 64 Bit di solito si scelgono le ram da 8 non da 4 si lo puoi fare ma sai che in Algoritmi il sistema poi ti mena.
    Questo articolo è privo di senso.

  6. E’ possibile ripristinare windows7?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com