Home / Attualita' / Villanovafranca. Il MIUR scommette su Mattia Cardia, studente e atleta paralimpico di alto profilo

Villanovafranca. Il MIUR scommette su Mattia Cardia, studente e atleta paralimpico di alto profilo

L’impegno e lo spirito di abnegazione degli atleti paralimpici sardi vengono presi ad esempio dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (M.I.U.R.).

Per Mattia Cardia, affermato sprinter ipovedente di Villanovafranca, domani sarà un giorno particolare.

In rappresentanza del Comitato Italiano Paralimpico, parteciperà al Convegno dal titolo “Studenti e atleti? Ora si può. Il programma sperimentale per conciliare studio e agonismo arriva in tutte le scuole. Al via la sperimentazione studenti – atleti di alto livello a.s. 2016-17”.

L’appuntamento è a Roma, presso la Sala della Comunicazione – MIUR in Viale Trastevere. Con lui altri studenti – atleti in rappresentanza di tutti coloro che hanno aderito a quello che è a tutti gli effetti un progetto formativo personalizzato.

Per un momento così importante anche l’elenco degli interventi sarà d’eccezione: parleranno infatti Valeria Fedeli (Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca), Luca Pancalli (Presidente Comitato Italiano Paralimpico), Gabriele Toccafondi (Sottosegretario di Stato Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca), Maurizio Beretta (Presidente Lega Serie A), Giovanni Malagò (Presidente Coni), Roberto Murgia (AD Alfabook – Gruppo TIM).

Tanti sacrifici per stare al passo con gli impegni

In tre anni di attività agonistica, Mattia, classe 2000, con la maglia della Saspo Cagliari ha conquistato complessivamente 9 titoli italiani, di cui 6 istituzionali nei Campionati federali della FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) e 3 nelle finali nazionali dei GSS. Le sue specialità sono i 60, 200, 400 metri indoor e i 100, 200 e 400 metri all’aperto.

Attualmente frequenta la classe 3^ al Liceo Scientifico “Marconi/Lussu” di San Gavino Monreale. Una volta presa visione della normativa disciplinata dal DM 935 datato 11 dicembre 2015, l’istituzione scolastica del Medio Campidano ha deciso di perorare la causa del suo alunno, nella speranza che anche in futuro possa brillare sia nell’apprendimento, sia nel conseguimento di altri importanti traguardi sportivi.

Nella scheda di presentazione Mattia Cardia ha raccontato la sua giornata tipo: “In media studio tre ore al giorno, in alcuni periodi (fine quadrimestri) anche di più. La mattina trascorro cinque ore a scuola alle quali devo sommare due ore per raggiungere San Gavino da Villanovafranca. Gli allenamenti si tengono di pomeriggio presso il Campo di Atletica, sempre a San Gavino. Mi alleno quattro volte alla settimana per due ore. Gli impegni agonistici si concentrano durante i fine settimana in certi periodi dell’anno. Grazie all’ottimo rapporto che ho con i compagni e il valido sostegno di tutto il CdC, riesco a conciliare la mia impegnativa giornata di studente e atleta”.

A Roma sarà accompagnato da Antonio Murgia, in veste di consigliere regionale CIP, delegato tecnico FISPES e coordinatore dell’Ufficio di Educazione Fisica di Cagliari. Murgia è stato anche il suo allenatore nell’ASD Sardegna Sport (affiliata alla FISPES) con la supervisione del coach Stefano Caneo, quando frequentava le scuole medie in paese. Ora invece è seguito da Antonello Podda della Podistica San Gavino.

Lo sport rimane il suo obiettivo futuro, anche sotto l’aspetto professionale: “Dopo il Liceo ho intenzione di frequentare la facoltà di Scienze Motorie” ha dichiarato Mattia.

All’Istituto Pertini di Cagliari si va in piscima per limare le differenze

Inclusione ed educazione alla diversità. Aspetti essenziali che caratterizzano gli obiettivi del CIP anche in questo avvio di 2017. E già dal mese scorso l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Sociali Sandro Pertini di Cagliari ha avviato per il terzo anno consecutivo il progetto “Pertinentemente in acqua 2017”, finanziato dal Comitato Italiano Paralimpico Sardo in collaborazione con la FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) e patrocinato dal MIUR, Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Sardegna. Fino a giugno, ogni martedì e venerdì, gli alunni con disabilità stanno frequentando la piscina “Sicbaldi” in località Terramaini, seguiti da istruttori di nuoto specializzati e Operatrici di TMA(Terapia Multisistemica in Acqua). A fine lezione anche un gioioso “Terzo Tempo” a base di frutta e merendine. “L’attività in acqua assume valore primario – rimarca il professore Massimo Pisano responsabile del progetto – sia dal punto di vista motorio, come mezzo di recupero e potenziamento di capacità e abilità, sia come strumento di socializzazione e di partecipazione alla vita comunitaria”.

In cantiere un ulteriore step denominato “Emozioni Condivise, educazione alla cittadinanza e alla diversità” nel quale i compagni di classe della persona disabile partecipano all’attività in piscina. Il Dirigente Scolastico Laura Caddeo, ha caldeggiato l’iniziativa “per una maggiore sensibilizzazione e per condividere successivamente l’esperienza vissuta con il gruppo classe al completo durante le ore di lezione”. La scuola Pertini sta coinvolgendo 25 studenti disabili con i loro compagni di classe, per un totale di 14 classi con circa 230 alunni.

I dettagli dell’iniziativa saranno presentati giovedì 9 febbraio 2017, alle 11,30, nel corso di una Conferenza Stampa nell’Aula magna dell’istituto Pertini, in via Vesalio a Cagliari. Sarà presente il presidente del CIP Sardegna Paolo Poddighe e il consigliere Antonio Murgia. Tra gli invitati l’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione Claudia Firino, il sindaco di Cagliari Massimo Zedda il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Francesco Feliziani. E poi sono previsti gli interventi di Andrea Delpin (Coordinatore Regionale dell’Ufficio Educazione Fisica), Carla Atzeni (Ufficio H dell’URS Sardegna), Luciano Lisci (Saspo Cagliari), Danilo Russu (FINP).

 Villanovafranca. Il MIUR scommette su Mattia Cardia, studente e atleta paralimpico di alto profilo

Info su Francesca Pitzanti

Controlla Anche

sciararindi

Cagliari. Festival di Scirarindi

Ritorna il Festival di Scirarindi, la grande manifestazione a carattere regionale interamente dedicata al benessere, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com