Home / Notizie dal mondo / Europa / Theresa May: elezioni anticipate in Gran Bretagna l’8 giugno

Theresa May: elezioni anticipate in Gran Bretagna l’8 giugno

La premier britannica Theresa May annuncia a sorpresa elezioni anticipate in Gran Bretagna l’8 giugno per rafforzare il Governo in vista della Brexit.

La Brexit è una grande incognita sia per l’Unione Europea sia per il Regno Unito. Dopo essere riuscita ad attivare l’articolo 50 del Trattato di Lisbona e chiedere formalmente l’avvio dei negoziati per il divorzio dall’UE, il primo ministro Theresa May spiazza tutti annunciando questa mattina, durante un discorso di fronte la residenza del premier al numero 10 di Downing Street, l’arrivo di elezioni anticipate in Gran Bretagna, previste per il prossimo 8 giugno.

Nonostante Theresa May dal giorno della vittoria del Leave al referendum sulla Brexit avesse continuato a escludere questa possibilità, alla fine ha “ceduto” alla tentazione delle elezioni anticipate in Gran Bretagna, forte anche dei sondaggi che danno i Tories in vantaggio di 18 punti rispetto alla controparte laburista e al sempre più impopolare leader Jeremy Corbyn, reo di non essersi speso troppo per supportare il Remain durante la campagna referendaria e di aver poi appoggiato le scelte del Governo, votando a favore della Brexit durante la decisiva votazione a Westminster.

Una nuova vittoria dei Tories, garantirebbe a Theresa May un clima di stabilità nel suo Governo e alla Gran Bretagna, che si trova anche a fare i conti con le ventate secessioniste di Scozia (la premier Nicola Sturgeon ha infatti chiesto un Referendum Bis sull’indipendenza scozzese) e Irlanda del Nord. La mozione sarà presentata domani alla Camera dei Comuni e poi alla Camera dei Lord. È molto probabile che Theresa May riesca ad ottenere i voti necessari per continuare il cammino verso la Brexit con più forza e stabilità. Jeremy Corbyn e i laburisti hanno accettato la sfida di Theresa May, convinti di poter ottenere un buon risultato dalle urne, anche se il disastro è prevedibile. La premier britannica riuscirà a superare anche questo scoglio e non avere più impedimenti nella realizzazione della sua personale hard Brexit? Può darsi, ma la possibilità che il Regno Unito diventi un Regno Disunito è sempre dietro l’angolo.

Foto: © Creative Commons – Flickr: Number 10.

Info su Antonello Ciccarello

Controlla Anche

Corsaro II

MARINA MILITARE: LA NAVE SCUOLA A VELA CORSARO II, A PALMA DE MALLORCA PER LA REGATA DELLE “VELA CLASICA MALLORCA” (ILLES BALEARS CLASSICS)

Fino al 20 Agosto, la nave Scuola a vela Corsaro II della Marina Militare sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com