Home / Notizie dal mondo / Sierra Nevada Brewing ritira la birra “Pale Ale”. Rischio di rottura bottiglia

Sierra Nevada Brewing ritira la birra “Pale Ale”. Rischio di rottura bottiglia

Sierra Nevada Brewing ha appena ritirato negli USA la birra ammiraglia della casa “Pale Ale” e molte altre varietà: c’è infatti il rischio che il vetro della bottiglia si rompa, possa provocare tagli e ferite e che i frammenti più piccoli possano finire negli alimenti. Tutta la birra è stato imbottigliata presso la struttura del North Carolina tra dicembre e il 5 e l’8 gennaio nel caso della birra chiara, e le altre varietà fra il 5 gennaio e il 13 per le altre. L’annuncio rivolto ai consumatori è stato diramato dalla stessa azienda che ha anche chiesto espressamente a chi avesse comprato il prodotto di riportarlo nel punto vendita in cui è stato acquistato per essere rimborsato. A una condizione però: che la bottiglia sia vuota. Particolare un po’ insolito visto il motivo del richiamo che riguarda proprio la possibilità di rottura del contenitore, ma si invitano comunque i clienti ad aprire la bottiglia con attenzione e a svuotarla prima di portarla al supermercato. Gli Stati inclusi nel richiamo sono Alabama, Arkansas, Connecticut, Delaware, Florida, Georgia, Iowa, Illinois, Indiana, Kansas, Kentucky, Louisiana, Massachusetts, Maryland, Maine, Michigan, Minnesota, Missouri, Mississippi, North Carolina, New Hampshire, new Jersey, new York, Ohio, Oklahoma, Pennsylvania, Rhode Island, South Carolina, South Dakota, Tennessee, Texas, Virginia, Vermont, Wisconsin, West Virginia e il Distretto di Columbia. Il consiglio che arriva dalla stessa azienda è comunque quello di non bere l’aranciata una volta stappata. Pertanto Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, associazione ormai punto di riferimento per la sicurezza alimentare in Italia, rilanciando l’allerta alimentare, consiglia ai clienti che hanno acquistato tale prodotto a non consumarlo. La Sierra Nevada Brewing Company è la seconda più grande industria della birra artigianale negli Stati Uniti. Il suo prodotto di spicco è la birra Pale Ale che è sbarcato anche sul mercato italiano anch’esso andata ad ampliare l’offerta Interbrau, a conferma della definitiva esplosione del fenomeno della birra speciale in lattina Oltreoceano.

Info su La Redazione

Controlla Anche

L’artista ardaulese Silvia Maxia, approda alla casa di mode americana Vida design

L’artista ardaulese Silvia Maxia, approda alla casa di mode americana Vida design. Era solo il 6 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com